Pari da Champions a San Siro (1-1): Roma e Inter un punto che va bene a tutti – FOTO

Pari da Champions a San Siro (1-1): Roma e Inter un punto che va bene a tutti – FOTO

El Shaarawy con una magia aveva portato in vantaggio i giallorossi nel primo tempo. Poi Perisic di testa ha rimesso le cose in equilibrio. Milan ancora quarto a +2

di Valerio Salviani, @vale_salviani

MILANO – La Roma esce con un punto da San Siro e il bicchiere sembra mezzo pieno. Dopo un primo tempo esaltante, chiuso in vantaggio grazie a un gran gol da fuori realizzato da El Shaarawy, i giallorossi quasi spariscono dal campo, lasciando all’Inter la possibilità di rimontare. Finisce 1-1, con il Milan di nuovo a +2 e il quarto posto che non si avvicina.

CHE PARTENZA – La sorpresa di giornata è l’esclusione del grande ex. Zaniolo parte dalla panchina, con Under titolare per la prima volta con Ranieri. Tegola a pochi minuti dal fischio d’inizio, con Manolas fermato da un problema muscolare. Al suo posto Jesus. La Roma parte bene e Dzeko ha subito l’occasione per segnare, ma il tiro è debole. Due minuti dopo ci va vicino Kolarov, ma il sinistro è fuori di poco. Miracolo di Mirante al 9’ che salva sulla linea un colpo di testa di Lautaro. Si parte fortissimo.

FARAONE – Al 14’ la sblocca El Shaarawy con una magia. A San Siro l’ex Milan s’infiamma a colpisce l’Inter per il secondo anno consecutivo. Un gol di El Shaarawy, alla El Shaarawy. Da sinistra il Faraone si accentra e lasciato libero dai difensori fa partire il destro su cui Handanovic non può niente. Giallorossi subito in vantaggio. Bravo Dzeko a far partire l’azione e a portare via l’uomo con un movimento decisivo che lascia lo spazio al 92 per trovare il gran gol.

REAZIONE INTER – Al 28’ Florenzi si lamenta per un mani di Borja Valero in area. Guida si consulta con il Var ma dopo il check si decide che è tutto regolare. Il dubbio resta. Al 34’ ancora pericoloso El Shaarawy con un gran tiro di sinistro, ma stavolta trova i guantoni di Handanovic. Al 39’ l’arbitro spaventa la Roma indicando il dischetto, sbagliando. Immediata la rettifica. Ll’Inter sul finale del primo tempo si sveglia e va vicina al gol, prima con Lautaro, anticipato da Fazio al momento del tiro, poi con D’Ambrosio che prende il tempo a Florenzi di testa e stacca mandando fuori di un niente. Si chiude il primo tempo e i giallorossi sono avanti con merito.

“Partecipa come protagonista o vota il video più originale ed irriverente su NIENTECIFERMA! il concorso che premia i tifosi giallorossi” – Contenuto sponsorizzato

ROMA SPARITA, PAREGGIO INTER – Si riparte e Ranieri manda dentro Zaniolo al posto di Under, dopo un primo tempo in ombra. L’Inter parte meglio e ha subito un’occasione con Lautaro, che da solo in area gira di testa ma spara centrale. Blocca Mirante. Risponde Pellegrini al 50’, liberato sulla sinistra dopo una bella azione di squadra, ma il sinistro è largo. Al 53’ finisce la partita (incolore) di Nainggolan e Spalletti si gioca la carta Icardi. Il gol dell’Inter è nell’aria. I nerazzurri schiacciano i giallorossi, che sembrano un’altra squadra. Al 61’ pareggia Perisic di testa, con la difesa giallorossa inerme e colpevole. Pareggio meritato.

UN PUNTO A TESTA – Al 68’ Pellegrini ci prova con un bel tiro dalla distanza, ma Handanovic è sicuro. La partita si appiattisce. Le squadre sembrano accontentarsi del pari. Ranieri manda dentro il pupillo Kluivert, che prova a dare corsa a una squadra sulle gambe. Al 86’ Dzeko ha una buona occasione, ma di testa spara alto. Tre minuti di recupero e altra occasione per i giallorossi, stavolta con Kolarov che innescato da Dzeko prova il sinistro in area. Ancora bravo Handanovic. Il risultato non cambia più. Inter e Roma pareggiano ancora, come all’andata. Giallorossi di nuovo a due punti dalla Champions.

 

TABELLINO

Inter-Roma 1-1
Marcatori
: 14′ El Shaarawy, 60′ Perisic

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Vecino, Borja Valero; Politano (84′ Keita), Nainggolan (54′ Icardi), Perisic; Lautaro Martinez (79′ Joao Mario).
A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Cedric, Miranda, Dalbert, Gagliardini, Candreva.
All.: Luciano Spalletti.

Roma (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Jesus, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Under (45′ Zaniolo), Pellegrini (81′ Kluivert), El Shaarawy; Dzeko.
A disposizione: Olsen, Fuzato, Marcano, Coric, Pastore, Riccardi, Perotti, Schick.
All.: Claudio Ranieri

Arbitro: Guida
Assistenti: Meli – Valeriani
Quarto Uomo: Manganiello
Var: Calvarese
AVar: Vivenzi

NOTE Ammoniti: 76′ Cristante, 83′ Zaniolo Spettatori: 60.013

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy