Champions: Roma eliminata dal Real, ma quante occasioni sprecate – FOTO

Champions: Roma eliminata dal Real, ma quante occasioni sprecate – FOTO

La Roma esce sconfitta dal Bernabeu per 2 a 0. Tante le occasioni sprecate dalla Roma tra il primo e secondo tempo. Per il ‘blancos’ a segno Ronaldo e Rodriguez

di Marco Cantagalli, @CantagalliMarco

Al Santiago Bernabeu pubblico delle grandi occasioni: la Roma di mister Spalletti dovrà ribaltare la sconfitta di andata subita all’Olimpico. Una vittoria a tinte giallorosse sarebbe una vera e propria impresa epocale. In casa romanista pesano le assenze di Ruediger, De Rossi e Nainggolan. Il tecnico di Certaldo schiera il 4-2-3-1 con Dzeko terminale offensivo, alle sue spalle il tridente delle meraviglie formato da El Shaarawy, Salah e Perotti. In casa Real qualche sorpresa: Zidane conferma il 4-3-3 e punta sulle geometrie di Casemiro in mediana. Recuperato Bale, titolare assieme a James Rodriguez e Cristiano Ronaldo.

PRIMO TEMPO – Le Merengues impongono fin dai primi minuti una manovra elaborata, la Roma è attenta in difesa e rapida ad innescare in contropiede le proprie ali. Gara molto tattica ed equilibrata sin da subito. Ci provano Cristiano Ronaldo, Marcelo e Kroos, senza impensierire troppo Szczesny. La Roma non sta a guardare. E Dzeko sfiora il gol del vantaggio a tu per tu con Navas. Il bosniaco si divora una rete praticamente fatta dopo una grande combinazione tra Perotti e Salah. Reazione Blancos con Modric, fra i più positivi dei suoi: il suo tiro dal limite dell’area costringe Szczesny ad una parata in due tempi.

ROMA SCIUPONA – Non è bastato alla Roma l’errore di Dzeko al 15esimo minuto. Anche Salah, intorno alla mezzora, sciupa un’altra super-chance: Digne recupera palla, passaggio per Dzeko che innesca l’egiziano. Niente da fare, palla fuori. Due errori che hanno il sapore della beffa. Marcelo coi suoi cross taglienti crea qualche danno alla coppia Zukanovic-Manolas. Il primo tempo si chiude con un possesso palla sterile dei padroni di casa. Al duplice fischio qualche rimpianto per la Roma, nonostante un primo tempo equilibrato.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con la notizia, un po’ a sorpresa, dell’ingresso in campo di Vainquer al posto di un acciaccato Pjanic. Il Real Madrid sfiora con James Rodriguez il gol del vantaggio. Szczesny tiene in piedi la Roma. Ma non passa nemmeno un minuto che Salah in contropiede si ritrova di fronte a Navas, e ancora una volta, spara fuori e spreca l’ennesima ghiotta occasione. Dzeko serve Florenzi che con un numero supera Pepe e scaglia un gran destro, miracolo di Navas. Sugli sviluppi del corner Keita di testa anticipa tutti, ma la sua deviazione aerea si spegne ancora sul fondo a pochi centimetri dalla traversa. Ma la Roma ci crede, e Navas mura anche la conclusione a botta sicura di Manolas. Tre occasioni in tre minuti per la squadra giallorossa.

ROMA SPARITACristiano Ronaldo prende per mano il Real e per due volte nel giro di 5 minuti riesce ad arrivare alla conclusione dal limite dell’area, sul fondo. Salah continua a seminare il panico, la difesa Blancos traballa. Al 65esimo arriva la doccia fredda: il neo entrato Vazquez, subentrato al posto di Bale, dribbla Digne e crossa forte al centro. Ronaldo si fa trovare pronto e di testa infila Szczesny. Vantaggio Madrid, la Roma si disunisce. La qualificazione ai quarti sembra ormai persa, e il Real Madrid gioca sul velluto. Roma sfaldata, Roma castigata. Ronaldo prende palla sulla trequarti, assist per James che in diagonale beffa Szczensy per il raddoppio. In 5 minuti il Real ne fa due, rischiando di fare il terzo. La Roma non c’è più. Al 73’ è il momento di Totti che prende il posto di El Shaarawy. Standing ovation del Santiago Bernabeu in onore del capitano giallorosso. Nell’ultimo quarto di partita il Real Madrid tiene il possesso palla, la Roma va vicino al gol con Perotti. Finisce così, alla Roma non è riuscito l’impossibile ma esce dal Bernabeu a testa alta.

Real Madrid-Roma

MADRID – Alle 20.45 grande calcio al “Bernabeu”, con Real e Roma che si fronteggiano per una preziosa posta in palio: i quarti di finale della Champions League 2015/2016. Missione quasi impossibile per i giallorossi, che all’andata sono usciti battuti 2-0 alla fine di un match equilibrato ma anche molto sfortunato. Spalletti dovrà fare a meno di Ruediger (non convocato per una lesione di I grado al flessore della coscia destra) e Nainggolan (in tribuna) per un problema all’inguine. Linea difensiva quindi con Florenzi-Manolas-Zukanovic-Digne, centrocampo che vedrà agire Keita insieme con Pjanic. I trequartisti saranno Salah, Perotti ed El Shaarawy dietro all’unica punta Dzeko.

A differenza della vittoria contro la Fiorentina, il tecnico toscano premia Dzeko supportato dall’ormai rodato tridente “PES”, ovvero Perotti-El Shaarawy-Salah, tutti in grande forma. Un 4-2-3-1 vecchie maniere per Spalletti, che vuole giocarsela fino alla fine senza consegnarsi mani e piedi a un avversario che ritrova Bale ma deve fare a meno di Benzema.

TABELLINO

Real Madrid-Roma 0-0 (2-0)
Marcatori:
64′ Ronaldo (M), 68′ Rodriguez (M)

Real Madrid (4-3-3): Keylor Navas; Danilo, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro (84′ Kovacic), Kroos; James Rodriguez, Cristiano Ronaldo, Bale (61′ Vazquez)
A disp.: Casilla, Varane, Carvajal, Isco, Jesé
All.: Zidane

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Manolas, Zukanovic, Digne; Keita (86′ Maicon), Pjanic (45′ Vainqueur); Salah, Perotti, El Shaarawy; Dzeko
A disp.: De Sanctis, Castan, Torosidis, Totti, Iago Falque
All.: Spalletti

Arbitro: Marciniak (Pol).
Assistenti: 
Sokolnicki e Listkiewicz
IV uomo: Siejka.
Assistenti di porta: 
Raczkowski e Musiał.

NOTE Ammoniti 37′ Danilo (M)

CRONACA PRE PARTITA

Ore 20.31 – Termina il riscaldamento pre partita. Le squadre rientrano negli spogliatoi

Ore 20.11 – Scende in campo il Real Madrid per il riscaldamento pre partita

Ore 20.08 – La Roma è scesa in campo per il riscaldamento pre partita

Ore 20.00 – I portieri del Real Madrid sono scesi in campo

Ore 19.43 – Ecco la formazione ufficiale della Roma: Szczesny; Florenzi, Manolas, Zukanovic, Digne; Keita, Pjanic; Salah, Perotti, El Shaarawy; Dzeko

Ore 19.16 – La Roma è arrivata al Santiago Bernabeu.

Ore 18.40 – Anche Sky Sport conferma le indiscrezioni sull’11 titolare: Dzeko in campo con Salah-Perotti-El Shaarawy a supporto. 

Ore 18.35 – A poco meno di due ore dal big match, eccoci al “Santiago Bernabeu”. Seguiremo come sempre in diretta tutto il pre partita, il match live e il post con le interviste ai protagonisti.

real madrid-roma

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 3 anni fa

    L’impegno della Roma mi e` piacuta stanotte malgrado la sconfitta decorosa. La Roma aveva 3 palle gol nitide sullo 0 a 0.

    L’unico disappunto per me era stato Dzeko, totalmente assente, senza forza, sembrava un pesce fuori dall’acqua. Mi dispiace dirlo, ma e` cosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. encat - 3 anni fa

    Dzeko penoso, ancora mi chiedo come sia venuto in mente a Spalletti di schierarlo dall’inizio

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy