Addio De Rossi, Calafiori commosso: “Speravo non arrivasse questo momento. Non realizzerò il mio sogno”

Addio De Rossi, Calafiori commosso: “Speravo non arrivasse questo momento. Non realizzerò il mio sogno”

Lo sfortunatissimo difensore della Primavera saluta il capitano: “Grazie per essere stato tutto, la Roma, un idolo. Ti meriti solo il meglio”

di Redazione, @forzaroma

L’addio di Daniele De Rossi lascerà un profondo vuoto nello spogliatoio della Roma. Verrà a mancare, però, un punto di riferimento fondamentale anche e soprattutto per i giovani. Come per Riccardo Calafiori, sfortunatissimo difensore della Primavera giallorossa vittima di un tremendo infortunio a ottobre. Il giovane calciatore classe 2002 ha dedicato un messaggio commosso al capitano romanista, così come lo stesso ragazzo era in lacrime nelle foto che lo ritraggono abbracciato al suo idolo:

“Ciao Daniè, Speravo che questo momento non arrivasse mai, o almeno ci tenevo, forse solo tu sai quanto, che tutto questo non succedesse proprio quest’anno. Purtroppo non riuscirò a realizzare uno dei miei più grandi sogni che ho da quando sono bambino, quello di giocare insieme a te e diventare tuo compagno di squadra… Nonostante questo, anche se ti ho conosciuto realmente poco tempo fa, sono tante le cose che mi hai insegnato e i consigli che mi hai lasciato, sia da uomo, da TIFOSO, e ovviamente anche da calciatore. Grazie per essere stato tutto, la Roma, un idolo, un capitano e infine un grande amico, che mi ha aiutato nel mio momento più difficile della mia carriera sicuramente e uno dei più difficili nella vita probabilmente. Ti meriti solamente il meglio e bisogna solo applaudire una persona come te.
Grazie mille,
Recchia”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy