Destro, 13 reti in 1087?: una ogni 84?. Decimo assist-gol per Gervinho

di finconsadmin

(di Alessio Nardo) Sesta vittoria consecutiva per la Roma di Rudi Garcia, che sale a quota 76 punti in classifica e si porta momentaneamente a -5 dalla Juventus capolista, impegnata domani contro il Livorno. Quello di Cagliari è il decimo successo esterno del campionato, terzo con il risultato di 3-1: i due precedenti con Parma (16 settembre) e Verona (26 gennaio).

 

I giallorossi tornano a vincere al Sant’Elia dopo un digiuno di 19 anni: l’ultima volta il 29 ottobre 1995. Finì 2-0 con doppietta di Daniel Fonseca. Il 3-1 a Cagliari mancava dall’anno del secondo scudetto (19 settembre 1982, prima giornata di campionato). Tra casa e trasferta, la Roma non riusciva a battere i rossoblù da oltre tre anni. Ossia, dal 22 gennaio 2011: 3-0 all’Olimpico firmato Totti, Perrotta e Menez. Quello di Benatia su Pinilla è il secondo fallo da rigore sanzionato ai danni della Roma in questa stagione. Il primo a Torino, contro la Juventus, il 5 gennaio scorso (mano di Castan e realizzazione di Vucinic dagli undici metri).

 

Prosegue la straordinaria stagione di Mattia Destro, sempre più impressionante a livello di numeri. Il centravanti ascolano vola a quota 13 gol ed aggancia Mario Balotelli ed Alberto Gilardino al 7° posto della classifica dei cannonieri. La media, in campionato, è di una rete ogni 84′ (13 gol in 1087′). Se aggiungiamo anche i 205′ disputati da Mattia in Coppa Italia, la media è di un gol ogni 99′. L’ultima tripletta di un calciatore romanista risaliva al 28 aprile di un anno fa (Roma-Siena 4-0, tris di Pablo Daniel Osvaldo). Decimo assist-gol per Gervinho, miglior “suggeritore” giallorosso dell’anno davanti a Francesco Totti (9).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy