Tim Cup, Roma attenta a Bergonzi: cinque i rigori contro

di finconsadmin

(di Emanuele Sabatino) Sarà il Sig. Mauro Bergonzi di Genova, l’arbitro del match valevole per la semifinale d’andata di Tim Cup tra Roma e Napoli  in programma domani alle ore 20.45  presso lo stadio Olimpico.

 

Il fischietto ligure sarà coadiuvato dai due guardalinee Nicoletti e Grilli e dal quarto uomo De Marco.

 

Sono 17 i precedenti della Roma con Bergonzi. I giallorossi hanno totalizzato: 10 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte. In Coppa Italia lo score è di 3 vittorie ed 1 pareggio in quattro precedenti. L’ultimo precedente risale allo scorso 24 Ottobre, in quell’occasione la Roma, in inferiorità numerica, riuscì ad avere la meglio dell’Udinese al Friuli per 0-1 grazie alla rete di Michael Bradley.  L’ultimo in coppa, invece, risale allo scorso 17 aprile, in quell’occasione la Roma espugnò Milano sponda nerazzurra per 2-3 grazie alle reti di Destro(2) e Torosidis.

 

Diciotto  invece i precedenti dei partenopei con il direttore di gara: il Napoli ha collezionato 9 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte. L’ultimo match risale allo scorso 2 dicembre, in quell’ occasione il Napoli espugnò l’Olimpico sponda biancoceleste per 2-4. Nessun precedente in Coppa Italia tra i campani ed il direttore di gara.

 

CARTELLINI & RIGORI:

Sono 39 i cartellini tirati fuori da Bergonzi ai danni della Roma nei 17 precedenti (media 2.29  a partita). Cartellini divisi in  37 gialli e due rossi diretti. Due anche  le espulsioni per doppia ammonizione. Con il direttore di gara i giallorossi hanno beneficiato di due rigori a fronte di ben cinque assegnati contro (suo massimo in carriera).

 

Più cattivo il Napoli che si è visto sventolare in faccia dal fischietto ligure 55  cartellini in 18  partite (media 3.05). Sono 52 gialli e 3 rossi diretti. Zero  invece le espulsioni per somma di ammonizioni. Per quanto concerne i rigori, cinque a favore (suo massimo in carriera) ed uno contro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy