Totti & Dzeko. Rudi studia la rivoluzione

Per Totti sarebbe quasi un ritorno al passato, visto che in pratica riprenderebbe l’antico ruolo di trequartista, come nella stagione ruggente 2000-2001 quando serviva Batistuta ma segnava anche 13 gol

di Redazione, @forzaroma

Nella prestazione di Verona in molti hanno criticato la scelta di Garcia di puntare sul suo pupillo Gervinho dal primo minuto. Tifosi, dirigenti e giocatori sono rimasti delusi. E così, secondo quanto scrive oggi La Gazzetta dello Sport, sembra che l’allenatore francese per sfidare domenica la Juventus voglia azzardare un cambio di schema, rilanciando di nuovo capitan Totti, che il prossimo mese taglierà il traguardo dei 39 anni, schierandolo accanto a Salah e Dzeko.

Tatticamente per Totti sarebbe quasi un ritorno al passato, visto che in pratica riprenderebbe l’antico ruolo di trequartista, come nella stagione ruggente 2000-2001 in cui faceva da suggeritore a Gabriel Batistuta, togliendosi comunque anche lo sfizio di segnare 13 gol.

Nulla di definitivo però visto che le partite stagionali che Garcia conta di far giocare al capitano giallorosso difficilmente saranno più di 20-25. A Verona si è visto come Dzeko abbia bisogno di qualcuno che sappia dialogare con lui per innescarlo, così come a Salah serva un trampolino adatto a lanciarlo negli spazi.

Se Maicon recupera in tempo e con l’esordio di Digne, contro la Juventus sarà attacco puro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy