Torino-Roma si legge anche Hart-Dzeko: amici contro

Compagni e protagonisti al City, oggi si ritrovano. Il portiere: «È unico». L’attaccante: «Sa parare tutto»

di Redazione, @forzaroma

In questo Torino-Roma, Edin e Joe per la prima volta proveranno a prendersi a pallonate in una partita vera. Dzeko contro Hart, dentro l’area di rigore dell’Olimpico di Torino come un «lunch match» di Premier League. L’incrocio è bizzarro, in un posto che in pochi avrebbero immaginato ai tempi del Manchester City.

A Manchester insieme hanno vinto due Premier League, una Coppa d’Inghilterra, una Coppa di Lega e un Community Shield, ricorda Davide Stoppini su “La Gazzetta dello Sport“. Abbastanza per una squadra che prima di Edin e Joe – e la nuova proprietà araba – non vinceva neppure al pub. «È uno dei portieri più forti che l’Inghilterra abbia mai avuto, io posso dirlo visto tutti i tiri che riesce a bloccarmi in allenamento, rigori compresi», disse un giorno Dzeko del compagno. «Quando lui gioca, noi sappiamo che qualcosa di positivo può succedere in ogni momento», spiegò Hart del centravanti.

Torino e Roma non hanno ancora capito bene che giocatori sono, questi due. Prendi Hart: un erroraccio contro l’Atalanta e due «clean sheet» con Empoli e Pescara. Joe non ha ancora stupito le folle, specie nelle uscite. In fondo come Dzeko, che a Roma convive col destino di un uomo sempre in discussione, pure quando i numeri viaggiano con lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy