Spalletti: «Siamo quelli di Napoli, lo vedrete»

Il tecnico giallorosso ci crede ancora, nonostante il brutto pareggio con l’Austria Vienna: «Gli episodi dolorosi non ci toglieranno la voglia di creare presupposti importanti e sono convinto che contro il Palermo lo faremo vedere»

di Redazione, @forzaroma

«Il nostro livello è quello del San Paolo, giovedì è successa una cosa anomala», giura Luciano Spalletti, che con le anomalie, i «faciloni» e le «menti malate» convive quotidianamente ormai da mesi. «Gli episodi dolorosi non ci toglieranno la voglia di creare presupposti importanti e sono convinto che contro il Palermo lo faremo vedere». Strootman è convocato, dopo la polemica con il c.t. dell’Olanda Blind: «Ha ragione lui, mi dice che sono frustrato, siamo pure alle offese… ma non ho tempo da perdere». Non c’è terreno da perdere neppure in campionato, scrive Davide Stoppini su “La Gazzetta dello Sport“: «Questo turno favorevole a noi? Solo se vincessimo però. Ogni tanto ci capita di abbassare il livello delle prestazioni. Giovedì ci siamo un po’ riposati, siamo fatti così, poi ripartiamo». Magari le pause andrebbero eliminate. E qui Spalletti la ricetta ce l’avrebbe: «Cosa dovrebbe fare un presidente? Poco, se non comprare giocatori forti dal punto di vista mentale e caratteriale».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy