Che settimana per l’Olimpico. Terrà il prato?

Cinque appuntamenti che «stresseranno» il terreno dell’Olimpico, col rischio oltretutto che parte della settimana sia condizionata da un colpo di coda dell’inverno, già da oggi pomeriggio

di Redazione, @forzaroma

 

Non sarà stressante (e decisiva) solo per la Roma. La settimana sportiva che comincia oggi e finisce domenica prossima chiama in causa innanzitutto la «tenuta» dello stadio Olimpico: cinque partite in otto giorni, due rugbistiche e tre calcistiche, un vero e proprio tour de force per il manto erboso. Ecco il calendario: oggi alle 16 Italia-Francia, penultima del Sei Nazioni; domani alle 21 Roma-Sampdoria, posticipo della 27a di Serie A; giovedì alle 19 Roma-Fiorentina, ritorno degli ottavi di Europa League; sabato alle 13.30 di nuovo il rugby con Italia-Galles, ultimo turno del Sei Nazioni; domenica, infine, alle 15 il fischio d’inizio di Lazio-Verona, 28a giornata di A. Cinque appuntamenti che «stresseranno» il terreno dell’Olimpico, col rischio oltretutto che parte della settimana sia condizionata da un colpo di coda dell’inverno, già da oggi pomeriggio: temperature più basse e il rischio di precipitazioni. Un problema in più per lo stadio Olimpico (e la qualità del gioco). E un super lavoro per i giardinieri del Coni.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy