Salah, atto di forza: sbarca a Trigoria e si prende la Roma. Ma si allena da solo

In caso di mancato accordo la Fiorentina chiederà una squalifica per l’egiziano di almeno 6 mesi. Il Chelsea è già in contatto con la Fifa per dare il via libera al transfer, ma la situazione difficilmente si sbloccherà prima del 10 agosto

di Redazione, @forzaroma

Dopo tanta attesa, oggi alle 16.30 Mohamed Salah sbarcherà all’aeroporto di Fiumicino per dare il via alla sua avventura nella Roma. L’attaccante egiziano oggi conoscerà i suoi nuovi compagni, ma non potrà allenarsi insieme a loro per problemi burocratici. Il nodo resta la Fiorentina: il Chelsea vuole incassare 23,5 milioni di euro, la Roma vuole il prima possibile Salah. I viola possono far poco, se non «far trattare la questione ai legali», come hanno sottolineato il presidente Cognigni e il d.s. Pradé. Come evidenzia oggi la Gazzetta dello Sport, in caso di mancato accordo i viola chiederanno una squalifica per l’egiziano di almeno 6 mesi. Il Chelsea è già in contatto con la Fifa per dare il via libera al transfer, ma la situazione difficilmente si sbloccherà prima del 10 agosto.
Intanto in casa Roma si lavora per liberarsi degli esuberi. Il primo nome in partenza sulla lista dei partenti è quello di Mattia Destro: piace a Bayer Leverkusen e West Ham, ma potrebbe approdare anche alla Fiorentina (soluzione gradita all’ascolano) come una sorta di indennizzo per i viola per la questione Salah, nonostante dal punto di vista legale sia Roma che Chelsea si sentono perfettamente sicuri dei propri diritti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy