Roma, uno sceicco per volare

di finconsadmin

(La Gazzetta dello Sport – M.Cecchini) – Pi? veloce di una corsa di cammelli, il gioco delle dietrologie ? gi? cominciato. La prima domanda ? d?obbligo: con l?ufficializzazione dell?ingresso dello sceicco Adnan Adel Aref Qaddumi Al Shtewi nel pacchetto di maggioranza la Roma ? davvero pi? solida oppure siamo assistendo all?inizio di un nuovo smottamento con successivi riassestamenti? […]

 

Petrolio&Foto Di sicuro da ora si dovr? fare i conti con questo principe nato nel 1959 a Nablis (ma con radici nel Qatar) e residente in Italia da un quarto di secolo con domicilio perugino. La sua biografia ha caratteri un po? misteriosi, ma sembra sia proprietario di due aziende petrolifere (una delle quali in Canada) e un appassionato di fotografia[…]

 

Ex concorrenti In serata gi? filtrava la soddisfazione dell?entourage di Qaddumi: ?Faremo grandi cose?. Buone notizie, anche se alcune agenzie relative al principe riportano le storie di un paio di affari romani (Acqua Marcia e Hotel Eden) mai andate a buon fine. Le voci per? non si sono limitate a questo. Qaddumi ? stato associato anche a una cordata guidata dall?americano Sean Deson e che due anni fa fu bocciata da UniCredit a beneficio di DiBenedetto & Pallotta. Perch?? C?? chi ha sussurrato di una scarsa tracciabilit? del denaro, mentre esponenti della cordata perdente (che fanno sapere come la loro offerta fosse la migliore) adesso sottolineano come Qaddum sia stato riavvicinato dalla propriet? della Roma, poco intenzionata a una ricapitalizzazione pesante [,..]

 

Stadio & (50) milioni Come si vede, i gossip non mancano, ma a unire i cuori l?aspirazione forte ? una: la costruzione del nuovo stadio di propriet?. Con questa molla Qaddumi potrebbe sciogliere presto la sua riserva e decidere di puntare 50 milioni per il risanamento dei conti e il rilancio della Roma, attraverso una ricapitalizzazione pi? robusta di quella da 30 milioni finora in cantiere. Tempi da stabilire E cos? intorno alle 21.43 ? uscito il comunicato in cui si ufficializzava l?accordo preliminare per l?ingresso dello sceicco, ?diretto o indiretto, nella compagine societaria.. . L?efficacia di tale accordo ? subordinata all?avveramento di determinate condizioni, secondo una tempistica ad oggi non prevedibile. Tale potenziale ingresso risponde alla gi? annunciata strategia di espansione delle attivit? commerciali in nuovi mercati e con nuovi investitori, e potrebbe portare ad un aumento del capitale sociale di Neep Roma in misura maggiore a quanto gi? determinato, con conseguente possibile rideterminazione delle partecipazioni tra gli attuali soci?. Ovvero, la ricapitalizzazione che consentir? l?ingresso dello sceicco vedr? UniCredit diminuire le proprie quote dal 40% ad un presumibile 20%. […]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy