Psg-Roma, manovra da 50 milioni per Pjanic

Anche il Real è pronto alla carica: addirittura con un’offerta monstre di 80 milioni per lui e Nainggolan. Real Madrid che è anche sulle tracce di Sanabria, oggi in prestito allo Sporting Gijon

di Redazione, @forzaroma

«Pjanic è un grande giocatore, che interessa alla maggioranza dei top club europei. Ma non penso che la Roma sia disposta a farlo partire in questa sessione di mercato», aveva detto a gennaio il presidente parigino Nasser Al-Khelaïfi. Confermando, di fatto, molto più di un semplice interesse da parte dei parigini. In quella circostanza, a gennaio, le parti si sono promesse però di riaggiornarsi presto, dandosi appuntamento per la prossima sessione di mercato, quella estiva. E in quella occasione il Psg offrirà alla Roma la conferma in giallorosso di Digne (circa 16 milioni di euro), il cartellino di Adrien Rabiot (valutato intorno ai 15-18, ieri a segno contro il Chelsea) e circa 15 milioni cash. Questo è l’asse su cui si sta lavorando, con le eventuali cifre da limare a secondo delle esigenze di bilancio dei due club.

È chiaro che il Psg ha alzato l’offerta proprio perché Pjanic in Europa fa gola a molte grandi. Luis Enrique, ad esempio, l’ha cercato già per il Barcellona (tra l’altro, ieri in Spagna scrivevano anche di una possibile offerta di 10 milioni dei catalani per Nura, ammirato nella sfida d’andata di Youth League), ma anche il Real è pronto alla carica: addirittura con un’offerta monstre di 80 milioni per lui e Nainggolan. Real Madrid che è anche sulle tracce di Sanabria, oggi in prestito allo Sporting Gijon.

A.Pugliese (ha collaborato A. Grandesso)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy