Il Pd dà il via libera al nuovo stadio: «Ora si può»

Ad aspettare il sì del Comune è arrivato nel frattempo a Roma Mark Pannes, braccio destro di Pallotta, che ha già contattato sia gli amministratori che il costruttore Parnasi.

di finconsadmin

Il sì ufficiale ci sarà soltanto domani, intanto dal Partito democratico romano, riunitosi ieri pomeriggio, arriva un altro parere favorevole al progetto sullo stadio della Roma: «È una scommessa che si può vincere». Molti gli interventi durante l’assemblea, tra i quali quello del deputato Di Stefano, coordinatore della segreteria Pd Lazio, che ha posto l’accento su un aspetto della legge sugli stadi: «Bisognerebbe capire se è possibile inserire una clausola che modifichi la legge rendendo gli stadi di proprietà delle associazioni sportive e quindi delle città». Ad aspettare il sì del Comune è arrivato nel frattempo a Roma Mark Pannes, braccio destro di Pallotta, che ha già contattato sia gli amministratori che il costruttore Parnasi. Intanto arrivano ottime notizie sul fronte della biglietteria per quanto riguarda la Champions League. Sono stati venduti circa 22.000 mini-abbonamenti 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy