Pallotta fa ordine: Sabatini resta, Spalletti oltre il 2017

Il direttore sportivo continuerà a lavorare per i giallorossi almeno fino a giugno. Pallotta prepara il rinnovo a Spalletti. Intanto spunta un retroscena di mercato

di Redazione, @forzaroma

Come quando incombette l’eliminazione dalla Champions League, oggi la speranza di tutto l’ambiente Roma è che le lacune rimaste nella rosa dopo la chiusura del mercato non portino strascichi durante la stagione. E se il direttore generale della Roma Baldissoni prova a stemperare:Si può sempre far meglio, non si riesce sempre a far tutto quello che si pensa”, il presidente James Pallotta invece non mette in discussione l’operato del direttore sportivo Walter Sabatini e, secondo quanto riportato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, per quest’ultimo il divorzio dalla Roma potrebbe slittare almeno a giugno.

Tra i vari colpi mancati di quest’ultima sessione, è spuntato un retroscena: la Roma aveva acquistato a tutti gli effetti Ziyech dal Twente. Salvo poi tornare sui suoi passi, vista la necessità di acquistare un terzino per sostituire l’infortunato Mario Rui. Con 22 giocatori, quanti se ne contano sulla lista Uefa consegnata dai giallorossi, Spalletti dovrà costruire le fortune della Roma in questa nuova stagione. Per il tecnico di Certaldo, il presidente Pallotta starebbe pensando ad un rinnovo del contratto che, come per Sabatini scadrà nel giugno prossimo.

Questa mattina, in vista dell’amichevole di domani invece, la Roma sarà ricevuta in udienza da Papa Francesco, insieme agli sfidanti del San Lorenzo.

 

(D. Stoppini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy