Manchester Utd Premier Cup, Giallorossi al nono posto. Si chiude l’era Coppitelli

Lunedì oò Mister dello scudetto sarà di nuovo a Trigoria per iniziare la sua nuova avventura con gli Allievi Nazionali, portandosi sotto età Marcucci e Scamacca.

di finconsadmin

Finisce con un ottimo nono posto e tanti rimpianti la partecipazione dei Giovanissimi della Roma alla Manchester United Premier Cup: colpa dello 0-0 con il Rosario Central, giocando in 10 dal 5’ per l’espulsione di Petruccelli e sbagliando una mezza dozzina di palle gol. Mercoledì i ragazzi di Coppitelli avevano pareggiato 1-1 contro i neozelandesi dello Waitakere (Cappa), battendo poi 3-2 il Malmoe (Antonucci e 2 Scamacca): primi al termine della prima giornata, i giallorossi hanno poi pareggiato 1-1 con il Chelsea (Cargnelluti), mancando però una vittoria alla portata con gli argentini, ultimi a un punto. 

 


FINALINE Il regolamento prevede una serie di finali per stabilire una classifica completa: 3-0 con i coreani dello Joongdong (Amadio, Scamacca e Cappa), 1-0 all’Internacional di Porto Alegre (Antonucci), così la Roma ha chiuso al nono posto, prima delle non qualificate ai quarti: stesso piazzamento ottenuto nel 2007 con Stramaccioni in panchina, due anni dopo i ’94 di Mauro Carboni chiusero al 14° posto. Oggi a Old Trafford la finale, Dinamo Mosca-Valencia: i Giovanissimi giallorossi assisteranno alla gara e rientreranno domani: lunedì Coppitelli sarà di nuovo a Trigoria per iniziare la sua nuova avventura con gli Allievi Nazionali, portandosi sotto età Marcucci e Scamacca. I nuovi Giovanissimi inizieranno il 18: in panchina Roberto Muzzi.

 

In un primo tempo aveva rifiutato l’inversione di panchine con Coppitelli, poi Bruno Conti è riuscito a convincerlo. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy