Ma Rudi brinda: «So che dopo questa tempesta tornerà il sole»

«La mia stagione? Più che ogni maledetta domenica, direi ogni maledetto mercoledì. Ma non è ancora finita, sento che dopo la tempesta arriverà il sole. Ci saranno ancora giornate belle», ha dichiarato il tecnico ieri sera alla Charity Event di Roma Cares

di Redazione, @forzaroma

Un film per ogni calciatore e ogni componente dello staff tecnico: questo il filo rosso del Charity Event di Roma Cares agli Studios di via Tiburtina. A Garcia è toccato Al Pacino, in un evento che è servito a raccogliere circa 60 mila euro da destinare ad associazioni benefiche, riuscendo a trasformare una delle giornate più complicate dell’era americana quantomeno in un momento utile. Certo, i miracoli non sono di questo mondo. Come riportato nell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, Roma Cares non ha modificato lo stato d’animo dei giocatori e dell’allenatore, apparso molto giù di corda durante la cena con gli sponsor istituzionali del club. Brindisi di Natale sotto tono, sguardi bassi, occhi che evitano di incrociarsi.

E così accade che Walter Sabatini, dopo un quarto d’ora, decide di lasciare la sala: «Non è serata per brindare», ha sussurrato. E via in auto verso una cena di lavoro, in un ristorante di viale Parioli, con l’agente Mascardi seduto al tavolo e una cessione di Iturbe (sempre più verso il Watford) nel menu.
Garcia quando è salito sul palco ha ripensato ad Al Pacino in “Ogni maledetta domenica” e ha detto: «La mia stagione? Più che ogni maledetta domenica, direi ogni maledetto mercoledì. Ma non è ancora finita, sento che dopo la tempesta arriverà il sole. Ci saranno ancora giornate belle».

(D. Stoppini)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy