Ma questa Roma non andrà in Barça

Dzeko e Pjanic hanno provato a caricarsi la squadra sulle spalle in assenza delle due frecce. Buona prestazione di Maicon

di Redazione, @forzaroma

Nel pantano di Bologna, a guidare la Roma ci hanno provato Pjanic e Dzeko. Il numero 15 ha timbrato l’ottavo gol in stagione, mentre il centravanti è alla terza rete consecutiva. Avanzano loro, avanzerebbe pure la Roma se non fosse capace di buttare via tutto con Torosidis. Si sarà pure giocato a pallanuoto, ma Dzeko e Pjanic l’avevano raddrizzata. Avevano asciugato il campo: tre punti e testa al Barcellona. Sabato perfetto, prima di Destro.

Anche a Maicon era stato chiesto di mostrare personalità. Dal brasiliano Garcia ha ottenuto buone risposte. Fino alla sostituzione, scrive Davide Stoppini su “La Gazzetta dello Sport“, non aveva demeritato nonostante il campo pesante: «Di sicuro le condizioni del terreno ci hanno sfavorito — ha detto Maicon — non è stato semplice gestire il pallone. Mi è capitato di giocare pure sulla neve, ma si poteva controllare il pallone. Qui no. In Italia è il terreno peggiore che abbia mai visto. Eppure avevamo ribaltato il risultato. Peccato, ma il pari alla fine è giusto. Sarebbe stato meglio vincere, ma non è detto che sia una serata tutta da buttare».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy