Inter su Pellegrini e Radu in giallorosso? Occhio al Milan

Inter su Pellegrini e Radu in giallorosso? Occhio al Milan

La mezzala della Roma si libera con 30 milioni e piace a Spalletti. Il portiere può sostituire Olsen

di Redazione, @forzaroma

Quella tra Lorenzo Pellegrini e l’Inter non è una storia nata ieri. Il club nerazzurro aveva messo gli occhi su di lui già ai tempi in cui vestiva la maglia del Sassuolo, ma poi il centrocampista (per gratitudine) due estati fa ha scelto di tornare a casa, pur avendo un contratto ad esaurimento. Un atto di fedeltà cementato da un rinnovo sino al 2022, accompagnato da una clausola allettante per il giocatore: 30 milioni di euro. Adesso la sfida di San Siro diventa un crocevia senza appelli. Se i nerazzurri sbarrano la strada alla Roma, la rincorsa alla Champions della squadra di Ranieri diventa una chimera, rimpicciolendo le possibilità che il centrocampista giallorosso prolunghi la sua esperienza nella Capitale. In corso Vittorio Emanuele l’a.d. Beppe Marotta e il d.s. Piero Ausilio hanno elaborato la loro strategia, ben sapendo di far felice Luciano Spalletti che conosce Lorenzo sin dai tempi delle giovanili giallorosse. Tant’è vero che già la scorsa estate ne aveva sponsorizzato l’acquisto. Ora la questione torna d’attualità, anche perché sul fronte nerazzurro meditano di avviare il dialogo con la società romanista con argomenti convincenti. In parallelo alla trattativa per Pellegrini, infatti, può tornare in voga l’interesse giallorosso per il portiere romeno Ionut Radu, reduce da un’ottima stagione al Genoa. Come riporta La Gazzetta dello Sport, la scorsa estate Monchi aveva insistito per inserirlo nell’affare­ Nainggolan. Ma Ausilio aveva già dato la parola al Genoa per un’operazione che prevede il riscatto interista per 15 milioni di euro. Ovviamente il club di Zhang non si lascia sfuggire questo giovane talento, ma ritiene utile che prosegua il suo percorso di crescita in un ambito ancor più impegnativo. E se la Roma fosse ancora interessata… Certo, in vista della prossima stagione la società di Pallotta ha già deciso di congedare Olsen. S’è parlato di Cragno del Cagliari, ma il suo acquisto comporta un investimento importante. Così l’opzione ­Radu potrebbe davvero fare al caso dei giallorossi e agevolare, appunto, lo sbarco di Pellegrini sulla sponda di Appiano Gentile. In quest’ottica, va precisato, l’Inter non intende cedere a titolo definitivo il suo portiere, aprendo così le porte ad un’intesa per un prestito ricco di incentivi. È una base di partenza, ovvio, tutto deve ancora maturare sotto questo aspetto. Ma il feeling tra i vertici nerazzurri e il centrocampista della Nazionale è un dato di fatto. In ogni caso Marotta ed Ausilio devono prestare attenzione anche alle mire del Milan per Lorenzo Pellegrini. Anche in questo caso la liason è arcinota. Già ai tempi di Vincenzo Montella allenatore rossonero c’era stato il primo abboccamento. La società di via Aldo Rossi si faceva forte proprio del legame tra l’Aeroplanino e quel ragazzo sbocciato tra le sue mani nel vivaio giallorosso. Strada facendo anche sotto la gestione­ Elliott i contatti sono rimasti costanti e da quelle parti, si sa, ci sono parecchi centrocampisti in uscita. L’impressione è che, al momento opportuno, Pellegrini trarrà le sue conclusioni non solo in virtù delle offerte economiche, ma anche delle prospettive effettive di valorizzazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy