Il Buono, il Brutto e il Cattivo La Roma è già un western

Tutti davano Iago Falque come titolare ed invece il tecnico francese sembra non poter prescindere da Gervinho, che pure la società venderebbe in presenza di offerta congrua

di Redazione, @forzaroma

Comincia il campionato e Rudi Garcia fa le prime scelte. Clima da western, scrive la Gazzetta dello Sport, che rifacendosi a Sergio Leone vede una Trimurti offensiva composta Gervinho, Salah, e Iago Falque. E sempre in tema western la rosea ricorda anche il classico film «Non sparate sul pianista» visto che il primo bersaglio dei tifosi per lo scialbo pareggio di Verona è già l’allenatore.
Il Buono, comunque, per l’allenatore è sempre lo stesso: Gervinho.  Tutti davano Iago Falque come titolare ed invece il tecnico francese sembra non poter prescindere dall’ivoriano, che pure la società venderebbe in presenza di offerta congrua. Se Gervinho resterà un intoccabile, afferma La Gazzetta dello Sport, i mugugni si moltiplicheranno in fretta.

Il Brutto di giornata invece, per quanto riguarda le fasce d’attacco, è stato senz’altro Salah. L’egiziano ha steccato la «prima», confermando la sua vena anarchica che a Trigoria lo fanno definire «un Gervinho con piedi migliori».

Il sorprendente Cattivo dell’esordio (si fa per dire) è invece Iago Falque. Una sorpresa un po’ per tutti, dirigenti e giocatori compresi visto che lo spagnolo in precampionato è stato usato spesso da titolare e quasi sempre con risultati positivi. Quando lo spagnolo ha fatto il suo ingresso in campo le cose sono migliorate.

Ieri Garcia ha parlato alla squadra cercando di stemperare le tensioni. Questo il senso: «Non facciamo un dramma, un pareggio a Verona ci può stare, siamo stati anche sfortunati, continuiamo a lavorare».

Il presidente Pallotta, intanto, ha chiesto spiegazioni. Difficilmente arriverà a a Roma per assistere alla sfida contro la Juventus quando altri mezzi passi falsi non sarebbero graditi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy