Gli investigatori: ?? Lecce-Lazio la gara con pi? prove di combine?

di Redazione, @forzaroma

(Gazzetta dello Sport – F.Ceniti) –??Lecce-Lazio ? la sfida con pi? riscontri tra quelle combinate. Certo, insieme con Lazio-Genoa. Il puzzle ? stato ricomposto in modo minuzioso.

 

Le indagini ora sono concentrate sui collegamenti tra Mister X e le persone gi? coinvolte nell’inchiesta. Bisogna pazientare ancora un po’, ma qualcosa accadr??. Le?parole di un investigatore?inquadrano bene la ?gara? in corso alla Procura di Cremona: dopo aver individuato il personaggio misterioso (indicato da Gegig e Erodiani) che in un albergo di Milano ?sussurrava? over sicuri sulle gare di A per 600 mila euro, ? caccia aperta alla sue fonti. In altre parole: calciatori, dirigenti, allenatori. Il finale di questo percorso, almeno per quanto riguarda?Mister X, sembra uno solo. Sui tempi, invece, non ci sono certezze.?Il procuratore Roberto di Martino coordina il lavoro della squadra Mobile e dello Sco, portando avanti alcuni interrogatori. Ieri ? arrivato a Cremona il difensore Stefano Ferrario.?

 

Ungheresi a Lecce?Il giocatore del Lecce, indagato per frode sportiva, ? stato sentito per circa tre ore. Con lui c’era il suo avvocato, Antonio De Rensis. A tirarlo dentro l’inchiesta era stato Alessandro Zamperini (arrestato nel dicembre 2011): dopo un paio d’interrogatori aveva ammesso che a Lecce nei giorni precedenti la partita non c’era andato proprio da turista.??A Ferrario feci una proposta per alterare la sfida, ma oppose un netto rifiuto?.?Il difensore aveva pi? o meno confermato il tutto circa un anno fa alla Procura Federale, aprendosi la strada verso una omessa denuncia. Da allora ? ?in attesa di giudizio? da parte della giustizia sportiva che si ? guardata bene di affrontare la questione legata alla partita (e quindi anche a Stefano Mauri), ma questa ? un’altra storia. Ieri di Martino ha contestato i 36 contatti telefonici con Zamperini (suo vecchio compagno e amico). Ferrario ha ripetuto la sua versione:?Zamperini ha voluto vedermi nella stanza di un albergo: mi ha fatto presente che c’erano alcuni amici disposti a scommettere sulla partita. Ho capito dove voleva arrivare, fermandolo?.?Gli inquirenti credono che Ferrario abbia un ruolo minore, ma sono convinti che conosca altri particolari. Tipo: quali compagni abbiano detto ?s??.
La combine ? sicura. Chi indaga fa notare come Zamperini sta a Lecce diversi giorni, soggiorna nell’hotel dove transitano i giocatori del Lecce e poi incontra Mauri nel ritiro della Lazio.?In citt? ci sono anche gli ungheresi con 600 mila euro per i calciatori corrotti e Ilievski. Dalle intercettazioni si capisce come gi? dal mercoled? i due gruppi abbiano la certezza del risultato. Ferrario (era infortunato) ? solo l’ultimo tassello, forse avvicinato perch? amico di Zamperini oppure su suggerimento di Ilievski per chiarirsi le idee su Inter-Lecce, la combine proposta da Paoloni che aveva nominato proprio Ferrario tra i calciatori contattati. Di Martino ha chiesto conto all’indagato di questa gara e anche di Brescia-Lecce e Genoa-Lecce, sfide nel mirino, ottenendo dei secchi ?non so nulla?.
Prossime mosse?Il pm nei prossimi giorni potrebbe sentire altri indagati legati a questo filone, ma anche a quello che ruota intorno al Siena. Il portiere Coppola ? il primo della lista. E una convocazione ? in arrivo pure per Stefano Bettarini.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy