Gervinho va via Roma, ecco i soldi per Nainggolan

Dalla cessione dell’ivoriano arrivano 14 milioni soldi che serviranno per convincere il Cagliari. Sabatini incontra il Genoa per la comproprietà di Bertolacci

di Redazione, @forzaroma

Gervinho se ne va ad Abu Dhabi (ad ore la firma con l’Al Jazira) e per la Roma si materializza il tesoretto che cercava. Circa 14 milioni di euro, una cifra che a Trigoria gireranno subito altrove.

Quei soldi, infatti, serviranno per l’eventuale riscatto di Radja Nainggolan. Il d.s. giallorosso Walter Sabatini e quello del Cagliari, Stefano Capozucca, ne dovevano parlare oggi.

Succederà in queste 48 ore, tra oggi e domani, visto che Sabatini è arrivato a Milano solo ieri sera tardi.

La Roma stavolta vuole stringere il cerchio, avendo anche la necessità di sistemare la vicenda rapidamente, di certo prima del 25 giugno, limite entro il quale le comproprietà vanno risolte, pena le buste.

 

LA SITUAZIONE  Finora la Roma (oggi la presentazione della nuova maglia Nike) aveva offerto 11 milioni, a fronte dei 17 richiesti dal Cagliari. Ora l’offerta salirà a 14, più un giovane da scegliere tra i fratelli Ricci, Balasa, Marchegiani e Pellegrini. Certo, c’è il fatto che ogni giorno il prezzo di Nainggolan cresce, non fosse altro per le prestazioni del centrocampista belga. L’ultima quella di domenica a Parigi, in cui Nainggolan è stato votato man of the match , giocando da centrale davanti alla difesa. «Io sono sempre lo stesso, quando gioco con la Roma o con il Belgio, forse sono gli altri che mi vedono diverso — ha detto lui — La nuova posizione? Non è importante dove gioco, anche se a Roma faccio la mezz’ala. È passato così tanto tempo da quando ho esordito in nazionale (era il 2009, ndr ), anche se da allora ho giocato solo 11 partite. Vuol dire che questo può essere un nuovo inizio».

 

TEMPI STRETTI Sabatini (che a Milano vedrà anche il Genoa per la comproprietà di Bertolacci, attenzione al Milan in tal senso) deve fare presto, dunque. Anche perché le pretendenti per Radja crescono. C’è il Manchester United (secondo rumours di mercato pronto a spingersi fino a 40 milioni). E poi c’è l’Inter, il Psg e la Juve, tutte alla finestra. La Roma può contare sulla volontà di Nainggolan di restare, sui buoni rapporti con il Cagliari e su un accordo quadro che prevede il riscatto di Astori (ma andrà altrove) e la conferma del prestito di Ibarbo. Ma la priorità per i giallorossi è Nainggolan. Ecco perché tra oggi e mercoledì ci sarà anche un incontro anche con Beltrami, il suo agente, per il rinnovo del contratto. Si va verso l’accordo, ma prima serve quello con il Cagliari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy