Gervinho doppio sprint per la Roma e Garcia

Se basterà il ritorno dell’ivoriano in campo a salvargli panchina ed esperienza romana nessuno può saperlo, ma nel momento più delicato di questi 2 anni e mezzo, l’allenatore si affiderà al calciatore che più ha inciso nella sua gestione giallorossa

di Redazione, @forzaroma

Dire che gli è rimasto soltanto lui forse è troppo, ma certo, adesso più che mai, è Gervinho l’uomo a cui è più legato il tecnico Rudi Garcia. Se basterà il ritorno dell’ivoriano in campo a salvargli panchina ed esperienza romana nessuno può saperlo, ma nel momento più delicato di questi 2 anni e mezzo, l’allenatore si affiderà al calciatore che più ha inciso nella sua gestione giallorossa. Come riportato nell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, Gervinho ieri si è allenato con i compagni e ipotizzarlo in campo domenica nella partita contro il Genoa non è utopia.
Doveva essere la prima cessione di luglio necessaria a sfoltire la squadra e riempire le casse, è diventato il primo punto fermo della rosa: in campionato, con lui in campo, la media è di 2 punti a partita, senza è di 1.2.
Domenica, per l’ennesima volta, proverà a dare una mano al suo allenatore preferito, quello col quale è sceso in campo 204 volte. Lo ha ripagato, tra Le Mans, Lille e Roma, con 64 gol e 46 assist, per un totale di oltre 15mila minuti giocati col tecnico francese in panchina.

(C. Zucchelli)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy