È la festa di Radja «Ancora in Indonesia. Felicissimo così»

Centinaia di tifosi indonesiani hanno accolto ieri la squadra al suo arrivo a Giacarta

di Redazione, @forzaroma

Nonostante il fastidio per le ore perse in aeroporto per i problemi burocratici che hanno costretto 5 giocatori a tornare in Italia, Italo Zanzi e Radja Nainggolan hanno indossato il sorriso dei giorni migliori e si sono presentati sereni per presentare la giornata di oggi a Giakarta, quando Totti e compagni si sfideranno per un’esibizione dedicata ai tifosi locali. Per una volta il capitano non è stato la star, lasciando al ruolo al centrocampista con padre indonesiano che doveva fare una conferenza stampa ma, visti i ritardi, si è limitato a un breve saluto. «Sono felicissimo di essere qui — ha detto Radja — e spero che voi lo siate come me. È bello tornare alle mie origini, soprattutto dopo aver ricevuto questa meravigliosa accoglienza».

L’entusiasmo era davvero alle stelle tanto che gli organizzatori sono stati costretti a creare un cordone di sicurezza nella hall dell’hotel per consentire a tutti, giornalisti, fotografi e tifosi, di vedere i calciatori. Che, dal canto loro, dopo un viaggio a dir poco stancante e un’escursione termica di quasi 20 gradi (dai 10 di Melbourne ai 30 indonesiani), hanno salutato, ringraziato e poi, dopo la cena, di corsa a letto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy