Festa Dzeko. Ora è diverso. Gol, testa e motivazioni

Ieri Edin Dzeko ha festeggiato il compleanno. Il bosniaco da quando è arrivato Spalletti è un giocatore trasformato, nei numeri, nella testa e nelle motivazioni.

di Redazione, @forzaroma

30 anni ieri per Edin Dzeko. Un compleanno festeggiato con una pizza a Trigoria e forse con una maglia sabato sera. Perché Spalletti, secondo l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, continuerà a dare fiducia all’attaccante bosniaco. Perché sembra essersi sbloccato, non del tutto è vero, ma i numeri sono chiari: 3 gol in 17 partite fino al mese scorso, che sono diventati 4 nelle ultime tre gare. Oltre alle statistiche i motivi di questo cambiamento sono quattro: qualcosa è scattato nella sua testa, il gioco della Roma è diverso, fisicamente è un giocatore migliorato e le rassicurazioni sul suo futuro in giallorosso lo hanno definitivamente tranquillizzato. E allora Dzeko titolare con l’Inter è una conseguenza naturale.

D.Stoppini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy