Derby stile Champions e tribuna per famiglie

di finconsadmin

(Gazzetta dello Sport-M.Iaria) Avete presente la finale di?Champions League 2009 tra Barcellona e Manchester United?ospitata a Roma, grande spettacolo di calcio e di pubblico? Ecco, la Lega ha in mente quel modello organizzativo, riuscitissimo, per il derby che assegner? la Coppa Italia 2013. E spera che il piano che stamattina verr? illustrato nella riunione dell?Osservatorio sulle manifestazioni sportive indurr? le autorit? di pubblica sicurezza a confermare le ore 21 di domenica 26 maggio. ?Puntiamo a mantenere data e orario prefissati?spiega Maurizio Beretta, presidente di Lega ? ma siamo attenti al confronto con le autorit? che hanno le loro prerogative. L?importante ? cercare di arrivare alla partita in un clima disteso?. Quasi sicuramente Roma-Lazio verr? confermata alla domenica, ma anticipata alle 17. Il sindaco della Capitale Gianni Alemanno, inizialmente contrario alla concomitanza con le elezioni amministrative, si ? ammorbidito: ?L?ultima parola non spetta n? alla Lega n? a me ma al prefetto. Dovremo avere 3 mila persone che vengono da fuori Roma perch? poliziotti e carabinieri della capitale saranno impegnati nei seggi elettorali ?.

Weekend?La domenica pomeriggio rappresenterebbe un compromesso tra le preoccupazioni del prefetto Pecoraro di giocare in notturna e l?esigenza degli organismi calcistici di evitare i giorni feriali (posto che il sabato prima c?? la finale di Champions). Perch? i 90 minuti saranno il clou di una due giorni ricca di eventi e iniziative, che vedono nel weekend la collocazione ideale. Il piano organizzativo della Lega ha uno slogan eloquente: il derby ? di chi lo ama. La grande novit? ? questa: nelle intenzioni degli organizzatori la Tevere dovr? trasformarsi nella ?tribuna famiglie ?, con 3.600 posti da vendere in pacchetti agevolati a nuclei composti da due adulti fidelizzati e da due under 14 (un bambino non paga). Per farlo bisogner? agire come per Barcellona- Man Utd: Olimpico diviso a met?, con curva nord ai tifosi della Lazio, curva sud a quelli della Roma, ma mescolanza di colori nelle tribune. Accetteranno le autorit? di pubblica sicurezza? L?anno scorso per Juventus-Napoli imposero la divisione verticale: in questo modo il settore per le famiglie non avrebbe senso. Il piano prevede l?allestimento di un villaggio di intrattenimento per i tifosi allo Stadio dei Marmi, con animazioni, gonfiabili, distribuzione di gadget, e poi da l? un percorso di ingresso allo stadio dedicato e protetto.

Collaterali?Al programma si aggiunge la Junior Tim Cup, il torneo per gli oratori che vivr? le fasi finali proprio all?Olimpico, sabato e domenica: le squadre saranno ospitate in un parterre in Tevere. L?inno prima della partita verr? cantato da un artista internazionale, nell?intervallo intrattenimento a sorpresa e dopo la premiazione festa coi tifosi all?Olimpico per la vincitrice. Per vivere il derby nel migliore dei modi la Lega ha pianificato una serie di iniziative propedeutiche: da spot e interviste a una partita di doppio (con un giocatore della Lazio e uno della Roma) durante gli Internazionali di tennis.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy