Burdisso carica «Noi da scudetto»

di Redazione, @forzaroma

(La Gazzetta dello Sport – A.Pugliese) – Ieri, quando Tachtsidis ha provato a fargli la «foca» davanti agli occhi, lo ha messo giù con un’entrata delle sue. Niente di cattivo, ma di molto duro sì. Perché Nicolas Burdisso è fatto così: cattiveria agonistica, grinta e intensità. «È stato un bel mese di lavoro — dice l’argentino —. Si sta creando un gruppo forte. De Rossi blindato? Me lo aspettavo, so quello che vale la Roma con e senza di lui».

Guida E da leader, Nico fissa l’obiettivo: «Dobbiamo lottare per lo scudetto, sarà una bella lotta». Anche per i posti da titolare, ma non per lui, e neppure per Heinze, che ieri ha rescisso e salutato («Ho dato tutto per questi colori, ora avrete un tifoso in più»): «Ci tenevo a tornare — ammette Burdisso —. Non sono ancora quello di prima, ma ci sono giocatori come Castan e Romagnoli». Che Zeman ha già promosso: «I giovani hanno tutti un anno in più d’esperienza, dobbiamo solo riportare la Roma dove merita»[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy