Abbonati gratis per la Coppa? I dirigenti Usa dicono di no

di finconsadmin

(Gazzetta dello Sport – M.Cecchini) L’Oceano Atlantico, a volte, è più grande di ciò che si pensi. Lo dimostra una piccola storia riguardo i prezzi per il match di Coppa Italia in programma domani contro la Sampdoria.

 

 

L’anima italiana della dirigenza romanista infatti, con grande intuito e sensibilità, aveva pensato di concedere l’ingresso gratuito agli abbonati e magari anche a tutti coloro che erano presenti alla sfortunata finale del 26 maggio, facendo poi pagare agli altri spettatori un prezzo quasi simbolico. Un modo saggio per fare pace col passato recente e assicurare affluenza degna. Ma l’anima Usa, spesso lontana dalla realtà italiana in generale (e romana in particolare) ha detto di no. «Business is business», pensano dalle parti di Boston, evidentemente così consigliati da qualcuno dei tanti eccellenti (e ben remunerati) «advisor» a cui si appoggiano.

 

 

E così i dirigenti italiani hanno dovuto incassare una (intempestiva) bocciatura. Risultato? Ieri sera la prevendita era incagliata malinconicamente a quota novemila, il che – a meno di miracoli odierni – comporterà la chiusra della Curva e dei Distinti Nord, mentre la Sud sarà piena solo a metà. La Roma di Garcia, forse, avrebbe meritato di giocare davanti a una cornice di pubblico più degna. A costo di rimetterci qualche euro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy