Perotti ko, l’emergenza è infinita

Perotti ko, l’emergenza è infinita

Dopo quello di Kluivert anche l’argentino ha subito un infortunio alla coscia, che lo costringerà a dare forfait domani con il Genoa

di Redazione, @forzaroma

Quando pensava di poter riporre nell’armadio il camice da farmacista, Ranieri ha dovuto subito far fronte a due nuovi stop, come riporta Il Tempo. Dopo quello di Kluivert, che svolgerà un provino per provare almeno ad andare in panchina, anche Perotti ha subito un infortunio alla coscia, che lo costringerà a dare forfait domani con il Genoa. La risonanza non ha permesso però di fornire una diagnosi precisa e nei prossimi giorni l’argentino sarà sottoposto ad ulteriori accertamenti. Il rischio è che in caso di lesione il suo campionato sia già finito.

Quello dell’attaccante è l’infortunio muscolare numero quarantotto della stagione della Roma, a meno due dalla spaventosa quota cinquanta, un dato che ha pesantemente condizionato il rendimento dei giallorossi. La buona notizia, arrivata a due giorni dalla partita a Marassi, è il rientro in gruppo di Dzeko, che ha smaltito il dolore alla caviglia e si è allenato con i compagni, pronto a sobbarcarsi ancora una volta il peso del reparto offensivo. Difficilmente avrà una chance Schick, che, nonostante la probabile panchina, ha ricevuto nuovi complimenti da Ranieri: «E molto forte, scommetto su di lui». Il tecnico, costretto a rinunciare a Santon e De Rossi, ha fatto un appello alla squadra: «Riuscire ad arrivare in Champions è una vittoria di tutta la Roma, di tutto il gruppo, di tutti i tifosi e di tutta la società».

Sulla destra è pieno ballottaggio tra Under e Zaniolo, con Pellegrini favorito su Pastore per agire sulla trequarti. Non c’è spazio per i mugugni, saranno tutti importantissimi nello sprint finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy