Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Messaggero

Roma spuntata, Mou a caccia dell’antidoto

Getty Images

Abraham e Zaniolo devono infrangere un tabù: l'inglese vuole segnare a una big, Nicolò vuole il primo gol in campionato

Redazione

Dentro o fuori: per la Roma a Bergamo non c'è una terza via. Come riporta Stefano Carina su Il Messaggero, la zona Champions è già lontana 8 punti, ma sul piatto c'è un'occasione: rientrare in gioco o rassegnarsi a una stagione anonima. Per i tre punti servono i gol di Abraham e Zaniolo. Il reparto offensivo della Roma necessita di un'inversione di tendenza immediata: quella giallorossa è la seconda squadra in A per tiri in porta, ma solo il 10° reparto del torneo per gol segnati, con la media di 1,5 gol segnati a partita.

Domani Abraham è chiamato alla grande partita, dopo il "no grazie" all'Atalanta, arrivato in estate. Lui e Zaniolo devono infrangere un tabù: l'inglese vuole segnare a una big, Nicolò vuole invece il primo gol in campionato. Per quanto riguarda il mercato, con la possibile partenza di Mayoral, la soluzione ideale potrebbe essere Weghorst del Wolfsburg, ma è un discorso per il futuro. Il presente è Bergamo: recuperato Perez, sotto osservazione Smalling. Intanto, nella giornata di ieri Berardi, nuovo Ceo della Roma, ha incontrato Zingaretti, il presidente della Regione Lazio, nell'ambito delle celebrazioni del centenario di Testaccio. Il club giallorosso si è detto disponibile a un intervento di pulizia del campo Testaccio, a incontri in diversi istituti del rione e anche alla promozione di tornei per celebrare il centenario, più una mostra di maglie storiche.