Tagliavento, l’uomo d’oro fino a tre anni fa: poi…

di finconsadmin

Tagliavento ex “portafortuna” della Roma: come riporta l’edizione odierna del «Corriere dello Sport», la designazione per Inter-Roma ha riportato alla mente le dicerie che rincorrevano il rapporto tra il fischietto umbro e la Roma, visto come privilegiato grazie ai numeri positivi fino ad allora collezionati dalla coppia.

Torniamo a tre anni fa, allora. Aveva, Tagliavento Paolo da San Gemini, fino a quel momento arbitrato tredici-vittorie-tredici dei giallorossi (cinque addirittura fuori) e tre pareggi. con quattro rigori a favore (contro Reggina, Napoli, Juventus e Lazio) e due contro (li tirarono Palermo e Lazio), con una espulsione contro (De Rossi) e tre… a favore (Parma, Juve e Lazio giocarono di dieci contro undici). Poi l’inversione di tendenza: sette partite, una sola vittoria (nel derby del 2011), cinque sconfitte (tutte in trasferta, compreso un Inter-Roma 5-3 del 6 febbraio 2011 che è anche l’ultimo ko dei giallorossi a San Siro nerazzurro) e un pareggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy