Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Leggo

Mou al veleno. La Roma perde la partita, la testa e due titolari

Getty Images

Il tecnico: "Zaniolo non tutelato in Serie A, vada via"

Redazione

Ci risiamo, scrive Francesco Balzani su Leggo. La Roma, chiamata al salto di qualità, si scioglie di nuovo e vede allontanarsi il treno Champions perdendo la 6° gara stagionale. A Bologna la squadra di Mourinho perde tutto: partita, consapevolezza, staffe e due titolari come Abraham e Karsdorp che non ci saranno con l'Inter causa squalifica (almeno nel primo caso per un giallo ridicolo visto che l'inglese prova a evitare il contatto). Decide un gol di Svanberg dalla distanza dopo una disattenzione enorme di un Veretout irriconoscibile alla sua 100° con la Roma. Di fatto l'unico vero pericolo subito dai giallorossi che in attacco sono stati confusi e sciuponi. Ci hanno provato spesso Abraham e Mkhitaryan trovando sia le parate di Skorupski che i propri errori. Non ci ha provato seriamente Zaniolo in un secondo tempo pieno di confusione e di calcioni. A fine partita Mourinho è una furia con il sistema arbitrale: "Sabato dovremo inventare la squadra. Menomale che ho cambiato Mancini perché avrebbe preso il giallo forse. Complimenti al Bologna per la buona partita, hanno lottato e preso i tre punti. Complimenti ai miei perché hanno dato tutto contro tutti. Infortuni prima e dopo la partita e nascosti perché qualcuno ha giocato in difficoltà. Sono orgoglioso. Io se fossi Zaniolo comincerei a pensare che giocare in Serie A è diventato quasi impossibile per lui ormai. Mi sento male per lui per come viene trattato, gli consiglio di andare all'estero e lo dico contro i miei interessi". Il riferimento è alla mancata tutela degli arbitri nei confronti di Nicolò ammonito pure per simulazione nella ripresa. Poi il portoghese se ne va ignorando le domande dei cronisti. Tanta rabbia anche perché sabato arriva l'Inter, che non è un avversario qualsiasi per lui. E come detto Mou dovrà fare a meno di Spinazzola, Pellegrini, Karsdorp, Abraham, Felix e probabilmente El Shaarawy uscito per un problema al polpaccio.