La strigliata di Fonseca: “Zaniolo? Voglio sacrificio”

La strigliata di Fonseca: “Zaniolo? Voglio sacrificio”

Si presenta così durante la conferenza stampa di ieri il nuovo tecnico della Roma

di Redazione, @forzaroma

Paulo Fonseca è l’ottavo allenatore della Roma americana. Il suo compito è ricostruire completamente una nuova Roma con l’obiettivo di arrivare tra le prime 4 del campionato. Si registrano nel frattempo ancora partenze e arrivi. È sbarcato ieri a Fiumicino, Pau Lopez, 24 anni, 30 milioni da pagare al Betis Siviglia: mai la Roma aveva pagato tanto un portiere. È partito, invece, per la Cina Stephan El Shaarawy, il quale andrà a guadagnare una cifra esorbitante — 45 milioni in 3 anni — lasciando un campionato competitivo come la Serie A per uno molto meno come quello cinese. Alle visite mediche si sono presentati anche Dzeko e Nzonzi, molto contrariati e freddi. Per Dzeko è in corso il braccio di ferro Roma – Inter, ma la via di Milano sembra essere l’unica percorribile. Da Torino, come cita La Repubblica, rimbalzano anche voci di un ammorbidimento di Higuain, la Roma potrebbe davvero fare il colpo a prezzo agevolato.

Nel frattempo si è tornati a parlare dell’attaccante 22enne del Bayer Leverkusen Leon Bailey, vecchio obiettivo ma con una quotazione altissima (anche 50 milioni). E dell’interessamento del Bayern per Ünder. “Non conosco la paura, non mi appartiene” ha detto Fonseca. “Sarà la Roma di tutti, una squadra ambiziosa. L’obiettivo minimo è quello di tornare in Champions League. Zaniolo, Dzeko? Ognuno deve dimostrare di meritarsi questa squadra, voglio giocatori che si sacrifichino e voglio che restino solo quelli che sono felici e motivati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy