Roma-Spezia 2-4 (d.c.r) LE PAGELLE: Dzeko frustrato. Salah frustrante. Palmieri da X Files

In attacco la probabile ultima di Iturbe è da schiaffi, così come il ritorno dal 1′ in casa di Salah

di Francesco Balzani, @FrancescoBalza8

Così brutta che ormai non sembra vera. Con le riserve come Palmieri e con titolari frustrati, stanchi e demotivati come Dzeko e Pjanic. In attacco la probabile ultima di Iturbe è da schiaffi, così come il ritorno dal 1′ in casa di Salah mentre a centrocampo solo Uçan prova a farsi notare pur commettendo tanti errori. Garcia? Basta così per favore.

DE SANCTIS 5,5: Coi piedi parla meno di un monaco buddista. Con le mani balbetta e deve ringraziare Castan. Rigori? Ne parasse uno…

MAICON 3: Un tempo si sarebbe mangiato Spezia e aromi senza nemmeno pulirsi la bocca. Oggi si lascia intimidire da Terzi e resta co le ruote sgonfie in attesa di essere rimosso. Vintage non di moda. Si pappa pure un gol a un metro dalla porta.

CASTAN 6: Un salvataggio miracoloso su Catellani nella prima mezz’ora ne certifica potenza di riflessi e voglia di riscatto. Dei quattro a disposizione è l’unico che sa impostare, ma a chi e perché?

RUEDIGER 5,5: A uno che ha fermato Higuain un timido Nenè dovrebbe fare il solletico. E invece soffre i pochi affondi dell’ex cagliaritano. Terrorizzato, ma almeno ci mette il fisico.

PALMIERI 4,5: Riparte X Files, ma un mistero è già risolto: il brasiliano è vivo e combatte insieme a noi. Inizia con una buona discesa poi fa capire a tutti perché non giocava nemmeno col Palermo. Acquisto no sense. Finisce coi crampi. (78′ Digne 5,5: la Roma ha solo un terzino, ma pure lui sta sfiatato)

VAINQUEUR 5: Nei primi minuti prova a cercare un po’ d’ordine nel raggomitolato centrocampo giallorosso. Poi s’annoia pure lui e sbaglia pure gli appoggi elementari.(63′ De Rossi 5,5: niente giorno di riposo. Questa Roma non può permetterselo. Ci prova e se non altro pare riportare un po’ di tranquillità)

UCAN 5,5: Altro invisibile che ripropone la sua chioma alla Ninetto Davoli e alcuni mezzi tecnici che potrebbero giustificare parte degli 11 milioni previsti per il riscatto. Paredes ha trovato gloria e minuti lontano da Garcia, forse può farlo anche lui. Il primo tiro in porta della Roma dopo 180′ arriva dai piedi del turco. Evviva.

PJANIC 4: uno abituato a mangiare sushi con bacchette e musica di sottofondo che si ritrova in trattoria senza nemmeno le posate. Pochi lampi, mai decisivi. E pure qualche fischio. Sbaglia anche il primo rigore.

ITURBE 4: Watford lo aspetta, e a Roma nessuno ha più voglia di trattenerlo. L’asse con Palmieri fa venire i brividi. Corre, corre e sbaglia, sbaglia. Come sempre, forse per l’ultima volta. (60′ Florenzi 5: Sandrino aiutaci tu. Ma pure lui è scoppiato)

DZEKO 4: Abbiocco totale nel tiepido sole di Roma, nella desolazione di uno stadio deserto, in un gioco che non potrà mai valorizzarlo. Oggi sbaglia tutto tranne le coperture difensive.

SALAH 4: Non ha bisogno di minuti, ha bisogno di un gioco. Vaporoso e mai pericoloso. Si incarta sempre sul più bello.

GARCIA 3: Commentare il nulla è esercizio complicato. Evitiamo per non essere offensivi. Se lo stadio è vuoto non è solo colpa dell’orario.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy