olimpus roma

Nicolodi fa esultare l’Olimpus: Feldi Eboli battuta 3-2 allo scadere – FOTO

Nicolodi fa esultare l’Olimpus: Feldi Eboli battuta 3-2 allo scadere – FOTO

Quando sembrava a un passo il secondo pari consecutivo è arrivata la rete del numero 21. Di Grippi e Dimas gli altri gol

Valerio Salviani

Quasi un mese dopo l'ultima volta, l'Olimpus Roma torna a festeggiare una vittoria e la conquista dei tre punti. Al PalaOlgiata i Blues passano di misura contro Feldi Eboli, grazie a una rete di Nicolodi arrivata quasi sulla sirena. La squadra di D'Orto ha rischiato di pareggiare un match controllato per lunghi tratti, ma nel finale ha trovato il guizzo del campione che gli ha permesso di capitalizzare una vittoria meritata. In apertura aveva sbloccato la partita capitan Grippi. Dopo un primo tempo abbastanza nervoso (tre ammonizioni), era arrivato poi il pari di Calderolli. Al 13' Dimas riportava avanti l'Olimpus e un minuto e mezzo dopo Pesk rimetteva per la seconda volta le cose in equilibrio. A meno di un minuto dalla fine è arrivato il gol di Nicolodi, che ha fatto esplodere il PalaOlgiata e ha fissato il match sul 3-2 definitivo. L'Olimpus resta al quarto posto, a pari punti con Ciampino e Napoli, e accorcia sulla capolista Syn-Bios Petrarca, sconfitta per la prima volta in stagione. Sabato la trasferta a Dosson per confermare i progressi e continuare a inseguire i playoff.

OLIMPUS ROMA-FELDI EBOLI 3-2 (1-0 p.t.)

OLIMPUS ROMA: Ducci, Tres, Bagatini, Marcelinho, Nicolodi, A. Pizzoli, Achilli, Jorginho, Mateus, Grippi, Di Eugenio, Dimas, Schininà, Tondi. All. D'Orto

FELDI EBOLI: Dal Cin, Romano, Pesk, Schiochet, Selucio, Vavà, Caponigro, Trentin, Calderolli, Melillo, Glielmi, Pasculli. All. Samperi

MARCATORI: 6'24'' p.t. Grippi (O), 8'25'' s.t. Calderolli (F), 13'01'' Dimas (O), 14'48'' Pesk (F), 19'05'' Nicolodi (O)

AMMONITI: Romano (F), Trentin (F), Bagatini (O), Nicolodi (O), Marcelinho (O), Grippi (O)

ARBITRI: Lorenzo Cursi (Jesi), Saverio Carone (Bari) CRONO: Marco Moro (Latina)