Zambrotta: “Roma? Non era vero l’interessamento. Preferisco un’esperienza all’estero”

di Redazione, @forzaroma

Tra futuro, Botafogo e il passato al Milan. Gianluca Zambrotta, ospite a Sky Sport 24, spiega la sua situazione e retroscena sul mancato trasferimento in Brasile: “Mi sto allenando da solo. E’ nato mio figlio ad agosto, mi sono preso tempo per la nascita del primo figlio. Valuterò in questi mesi allenandomi con la squadra, vedrò come starò. Botafogo? Clarence è un amico, ci siamo sentiti ed è nata così questa occasione. Non ci sono stati i tempi tecnici per chiudere ed è morta la questione. A dicembre si riaprirà il mercato brasiliano e vediamo se verrà fuori qualche possibilità. Mi sarebbe piaciuto provare una nuova esperienza all’estero. Roma? Non era vero l’interessamento, comunque preferisco fare un’esperienza all’estero. Se a dicembre verrà fuori una bella opportunità la coglierò”. Zambrotta commenta anche il momento del Milan: “Ho tanti amici al Milan, spero che si risollevino presto da questa situazione. Boateng può essere uno dei leader di questa squadra. Per la Champions è il Barcellona la squadra da battere, ho avuto la fortuna di giocare con Messi”.

Fonte: gianlucadimarzio.com

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy