Calcioscommesse: Conte rifiuta il patteggiamento e va a processo. Palazzi chiede 1 anno e 3 mesi

di Redazione, @forzaroma
Dopo che la Commissione disciplinare ha rigettato la richiesta di patteggiamento, Antonio Conte ha deciso di non chiederne una seconda e dunque di andare a giudizio. Ferma la risposta del Procuratore Federale, Stefano Palazzi, che ha chiesto per l’eccellente imputato, una pena di un anno e tre mesi. I legali di Antonio Conte  e della Juventus, giunti quest’oggi all’ex ostello della Gioventù, sede del processo sportivo sul calcioscommesse, non hanno rilasciato alcuna dichiarazione in merito.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy