Calcioscommesse, Ferrero: “Pulvirenti mi fa ribrezzo, deve morire. Lotito parla troppo”

“Il presidente della Lazio non può consigliare niente a nessuno, al massimo un posto dove comprare il pesce a basso prezzo. Cairo? Come si dice a Roma ha i soldi di cioccolata, cioè quando li metti in tasca si squagliano”

di Redazione, @forzaroma

Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio 24. Come gli capisca spesso anche questa volta le sua parole faranno discutere. Ferrero ha commentato le notizie legate al calcioscommesse e ne ha per tutti, a cominciare dal presidente del Catania Pulvirenti: “Mi fa schifo, deve morire, va radiato dal calcio lui e la società. Come si permette di fare certe cose, di sporcare il calcio? Deve essere radiato, certa gente a me fa schifo: cercano di sporcare la cosa più bella del mondo, il calcio. Mi fa schifo, ribrezzo. Non basta buttare la chiave, deve morire: è gentaglia e non deve salvarsi nessuno di questo”.

Nel corso dell’intervista ha parlato anche di altri suoi colleghi come ad esempio Claudio Lotito: “E’ una brava persona – dice Ferrero – ma parla troppo e deve farsi i fatti suoi. Non può consigliare niente a nessuno, al massimo un posto dove comprare il pesce a basso prezzo. Cairo? Come si dice a Roma ha i soldi di cioccolata, cioè quando li metti in tasca si squagliano. E’ oculato, tirchio: io invece sono generoso perché vengo dalla povertà“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy