Palazzi chiede per Conte 3 mesi e 200 mila euro di ammenda. -5 al Siena, -1 al Torino

di Redazione, @forzaroma

Il Procuratore federale, Stefano Palazzi, ha proposto, dopo il patteggiamento, una squalifica di 3 mesi e 200 mila euro di ammenda per l’attuale tecnico della Juventus, Antonio Conte.

Antonio Conte, deferito per due omesse denunce relative a presunte combine delle partite Novara-Siena e Albinoleffe-Siena, avrebbe dovuto ricevere una squalifica di 6 mesi piu’ 1 per continuazione. La sanzione e’ stata ridotta di un terzo, per l’art. 23, a 4 mesi e 20 giorni, e poi ridotta a 3 mesi e 200mila euro di ammenda, con la devoluzione dell’importo, come richiesto dallo stesso Conte, a enti benefici e solidaristici a discrezione della federazione. La Procura che ha espresso il consenso. Ora la Disciplinare dovra’ decidere se accordarla.

 

(Adnkronos)

Le altre richieste: 5 punti di penalizzazione, 20.000 euro di ammenda oltre a 20.000 per il filone di Bari per il Siena; un punto di penalizzazione e 30.000 euro di ammenda per il Torino; 4 mesi, oltre alla continuazone della pena del precedente provvedimento, per Filippo Carobbio; 2 mesi e 60.000 euro d’ammenda per Angelo Alessio (vice allenatore Juventus); 3 mesi, oltre alla continuazone della pena del precedente provvedimento, per Gervasoni (svincolato); 3 mesi e 20 giorni e 30.000 euro d’ammenda per Larrondo, derubricato a omessa denuncia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy