Catania-Juve, Pulvirenti ammonito con diffida

di Redazione, @forzaroma

Il presidente del Catania, Antonino Pulvirenti è stato ammonito con diffida dal giudice sportivo per aver rivolto “un ironico apprezzamento al direttore di gara” e per aver rifiutato di lasciare il terreno di gioco dopo l’allontanamento deciso dall’arbitro ” fino al termine della gara” contro la Juventus giocata ieri.

Questa la motivazione della sanzione inflitta a Pulvirenti: “per avere, al 25′ del primo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale, rivolgendo un ironico apprezzamento al Direttore di gara e omettendo, dopo il consequenziale allontanamento, di uscire dal recinto di giuoco fino al termine della gara. Infrazioni rilevate dal Quarto Ufficiale e dai collaboratori della Procura federale”.

 

Il presidente del Catania lancia sospetti su un profilo Facebook con lo stemma Juve, a nome di Luca Maggiani. L’Aia subito nega che si tratti di una pagina autentica dell’assistente di gara di Catania-Juve e chiede l’intervento della Procura federale. Intanto sul social network sparisce lo stemma del club bianconero. Al simbolo Juve – postato sul profilo facebook l’8 maggio scorso – due giorni dopo la conquista del titolo di Campioni da parte di bianconeri, seguiva lo stemma dello Spezia,ora slittato al primo posto.

(Ansa)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy