Calcio scommesse, la delusione di Zeman

di finconsadmin

Ancora qualche giorno per riflettere: Zdenek Zeman ha lasciato ieri sera il Foggia con questa richiesta. Il tecnico boemo, si legge sul sito della società, è apparso un pò più disteso, al termine di un lungo colloquio in cui la dirigenza rossonera ha cercato in tutti i modi di capire e convincerlo a restare alla guida della società.

«Zeman è schifato da tutto quello che è venuto a galla oggi», ha spiegato l’avvocato Ciarambino, legale del Foggia, ieri sera nella sala stampa dello Zaccheria. Il riferimento è allo scandalo scommesse che sta scuotendo il mondo del calcio, gettando ombre sulla regolarità dei campionati di serie B e LegaPro. «È stanco di questo calcio. Noi avevamo già denunciato pubblicamente strani movimenti attorno a tante gare, tanti risultati di fine stagione non ci hanno convinto, sapevamo quello che stava accadendo, e l’indagine della magistratura non ha fatto altro che confermare tutto quello che già per noi era certo», ha proseguito Ciarambino. «Ed è proprio la consapevolezza di tutto questo, unita alla convinzione che contro di Zeman l’ostracismo non è finito, che ha portato il tecnico alla decisione di mollare». Il Foggia lascia aperto uno spiraglio circa la possibilità di un ripensamento del tecnico: «Pasquale Casillo ha ribadito a Zeman che il Foggia è disposto ad accettare qualsiasi rischio, a combattere qualsiasi battaglia, ma non ha intenzione di lasciare solo il mister. La dirigenza rossonera vuole Zeman a tutti i costi alla guida del Foggia, ora la decisione spetta solo a lui».

(Fonte Adnkronos)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy