Zeman: “E’ una Roma diversa dalla mia”

Il tecnico boemo parla alla vigilia del suo ritorno a Roma da avversario.

di finconsadmin

“La Roma di Zeman e quella di Garcia? Tutta un’altra cosa. La Roma di Garcia ha molto possesso palla”. Cosi’ Zdenek Zeman questa mattina ad Assemini (Cagliari) nella conferenza stampa alla vigilia del suo ritorno all’Olimpico contro la Roma.

 

“Cagliari aggressivo sui portatori palla? Loro pero’ la palla non la portano, la smistano. Le assenze tra i giallorossi? Loro sono tutti bravi – ha detto l’allenatore del Cagliari – come caratteristiche di gioco la nostra squadra puo’ trovarsi bene con altre che giocano la palla, proprio come la Roma. Le nostre strategie? La mentalita’ deve essere la stessa, ma dobbiamo metterci piu’ attenzione”.

 

 “Roma sazia per la Coppa? Magari, come diceva l’amico Mazzone. Ma una squadra che come l’anno scorso fa tutte quelle vittorie non e’ mai sazia. Figuriamoci quest’anno. Io sotto i riflettori? No, per niente – ha aggiunto l’allenatore del Cagliari – la gente di Roma mi ha sempre dimostrato affetto. Spero che continui”. Non poteva mancare una domanda su Totti. “Totti e’ l’unico giocatore in Italia che sa mettere il pallone dove vuole e mandare un giocatore da solo davanti al portiere – ha concluso il tecnico boemo – giocatori giovani come lui in giro non ne vedo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy