Zeman day, data ufficiale da ricordare. Via al mercato

di Redazione, @forzaroma

(di Giovanni Gallo)Finalmente è ufficiale, Zeman è il nuovo allenatore dell’As Roma stagione 2012-2013.

Montella (rischia di rimanere senza squadra), Bielsa, Boas, tanti nomi accostati ai giallorossi, nessuno aveva pensato al boemo come possibilità reale. In  poco tempo si è passati da una voce a una certezza; dopo 13 anni nella Capitale riapre Zemanlandia. Il ritorno ufficiale sulla panchina della Roma di Zdenek Zeman coincide esattamente con la data del suo addio ai colori giallorossi. Il 4 giugno del 1999, infatti, il tecnico boemo saluto’ tutti con una conferenza stampa all’estrema periferia sud della citta’. Il boemo ha firmato un contratto con la Roma di durata biennale con scadenza 30 giugno 2014. Lo rende il club giallorosso. Poco dopo le 15, Zdenek Zeman ha varcato i cancelli del centro sportivo, dopo la partenza in auto intorno alle 14.30 dalla sua abitazione romana, al Fleming. Ad attenderlo, il team manager Salvatore Scaglia, il ds Sabatini e l’ad Fenucci, non Baldini impegnato lontano da Roma. Nel pomeriggio, dopo un breve tour di uffici e campi del centro tecnico Bernardini immortalato dal fotografo ufficiale e dalle telecamere del canale ufficiale Roma Channel, si è fermato insieme al ds e al direttore dell’organizzazione logistica Tempestilli per fare il punto sulle date del ritiro. Domani alle 17 Zeman verrà presentato alla stampa presso Trigoria.

IN BOCCA AL LUPO MISTER

“…penso che Zeman sia l’ideale, per ripartire con entusiasmo con rabbia, con fame. Penso sia l’uomo giusto”. Giuseppe Giannini

“Viene con grande entusiasmo, perciò è giusto che venga accolto con lo stesso entusiasmo da tutti noi tifosi della Roma. Zeman è un offensivo  attacca con molti uomini, fa giocare bene la squadra. Penso poi che con l’esperienza acquisita guarderà pure la fase difensiva. Francesco sarà il leader offensivo, non penso che sia questi i problemi, lui ormai ha acquisito una certa esperienza”. Carlo Mazzone

“Ciao ragazzi!! Sono contento che alla Roma torni Zeman, vincere con lui sarebbe il massimo!”. Marco Delvecchio

Di lui si può solo parlare bene. In questi anni è stato fuori dal calcio per altri motivi, ma il suo valore poi si è visto da come giocano tutte le sue squadre. E’ una grandissima persona e un grande allenatore”. Alessandro Frau

Zeman è sempre stato il mio riferimento calcistico, facemmo anche una battaglia per mandare via Delneri e riportare Zeman, un pizzico di dispiacere c’è, è un punto di riferimento anche per quanto riguarda i contenuti e l’immagine, è qualcosa che segna il calcio italiano”. Alessandro Vocalelli, ex direttore del Corriere dello Sport.

“Funziona ancora il gioco di Zeman? Ne sono più che certo. Sembra un gioco difficile ma in realtà è abbastanza semplice e si fonda su pochi principi base: palla e giocatori nello spazio. Servire sempre il giocatore sui piedi ha poco senso, a meno che non hai Maradona o Messi. Giocando nello spazio il gioco va via veloce e gli avversari trovano più difficoltà a difendersi. Se poi hai un Totti lì davanti è certo che ci si può divertire ma anche puntare traguardi significativi” Abel Balbo

Sulla panchina dei giallorossi torna Zdenek Zeman, un grande ritorno di cui la squadra ha senza dubbio bisogno…” Luciano Ciocchetti, vicepresidente regione Lazio.

‘Finalmente una buona notizia per cio’ che riguarda il calcio. Zeman torna a Roma dopo che fu allontanato nel 1999 dopo che aveva detto che ‘il calcio doveva uscire dalle farmacie’. Fabrizio Cicchitto, capogruppo alla Camera del Pdl.

Desidero dare un caloroso bentornato a Zdenek Zeman. Al di la’ delle grandissime capacita’ tecniche, si tratta anche di un giusto risarcimento verso un uomo che e’ stato vergognosamente emarginato per il coraggio delle sue battaglie.” Marco Pomarici, Presidente dell’Assemblea Capitolina.

ZEMAN ARRIVA E IL CALCIOMERCATO PARTE

Forse il mercato è iniziato anche molto prima dell’arrivo di mister Zeman, Sabatini docet, di sicuro ci sarà un confronto quotidiano con la dirigenza per le varie scelte. La notizia di oggi è la quasi ufficialità di un difensore: secondo il portale brasiliano futnet.com.br, il difensore del Corinthians, Leandro Castan avrebbe già trovato l’accordo con la Roma, che dovrebbe ufficializzare il suo acquisto dopo la fine della Coppa Libertadores. Inoltre, la Roma sarebbe intenzionata ad acquisire le prestazione del giovane talento dell’Hajduk Spalato, Ante Vukusic.

In uscita Bojan Krkic potrebbe finire nel mirino del Malaga. Non è certo che l’attaccante spagnolo, richiesto da Luis Enrique un anno fa, resti nella Capitale. Non è sicura neanche la permanenza di Borini: Per quello che riguarda Fabio al momento la palla è alle due squadre che decideranno il suo futuro con la comproprietà”. Queste le parole del suo agente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy