Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Zaniolo e il conto in sospeso con Spalletti: domani vuole la rivincita

Getty Images

Il numero 22 vuole essere in campo contro il Napoli per chiudere la questione rimasta in sospeso con Spalletti. Era il 2018 quando ha lasciato Milano per approdare a Roma, dopo che il tecnico toscano aveva scelto di non credere in lui

Redazione

Per Nicolò Zaniolo la partita contro il Napoli di Spalletti ha un doppio scopo: rifarsi dopo la sconfitta in Conference League contro il Bodo e chiudere il contoinsospeso con il tecnico toscano. Nella stagione 2017/2018 Spalletti, allora tecnico dell'Inter, decise di non dare la possibilità a Zaniolo di dimostrare le sue qualità in campo con la prima squadra. L'allenatore non credeva in lui, non vedeva le sue qualità. Spalletti decise di mandare via la giovane promessa della primavera dell'Inter pur di ottenere il suo pupillo Radja Nainggolan (di proprietà della Roma). Nicolò vuole dimostrare che la scelta di Luciano è stata un flop e che lui è di gran lunga più forte del belga.

Per quanto riguarda la conferma della presenza in campo di Zaniolo si dovrà aspettare il provino che si terrà oggi alle 17. Mourinho dopo aver parlato privatamente con il numero 22 prenderà la sua decisione. L'infortunio al ginocchio procurato contro la Juventus spaventa Nicolò, bisogna "rispettare le sue paure dopo quello che ha passato", come ha detto il tecnico portoghese. Se il centrocampista non riuscirà ad entrare in campo dal primo minuto, al sui posto ci sarà El Shaarawy.