Villar cresce, Pellegrini certezza, la Premier tenta Diawara. E la Roma ci pensa

L’ex Napoli piace a parecchi club inglesi che lo vorrebbero già a gennaio. A Trigoria stanno ragionando perché il bilancio soffre, ma i Friedkin non vogliono indebolire la rosa

di Roberta Moli

Amadou Diawara, tra Covid (soprattutto) e scelte di Fonseca in questa stagione sta giocando poco, con appena 3 partite disputate. Eppure il suo valore di mercato continua ad essere alto. Il giocatore, che in estate piaceva tanto all’Arsenal, continua ad avere parecchi estimatori in Premier e negli ambienti di mercato si parla di un’importante offerta inglese per lui in arrivo già a gennaio (Leicester e West Ham le indiziate principali). Un’offerta da almeno 25 milioni che sarebbe ottima per il bilancio giallorosso visto che Diawara nel 2019 è stato pagato 21. Il ragazzo a Roma sta bene, ha la fidanzata italiana che fa l’attrice, con Fonseca il rapporto è ottimo anche se, con Pellegrini arretrato e la crescita di Villar (senza considerare Cristante) non solo non ha il posto assicurato, ma deve rimontare nelle gerarchie. A Cluj potrebbe tornare dal primo minuto, a Napoli però sembra difficile che Fonseca rinunci alla coppia Veretout – Pellegrini. Ecco perché se arrivasse davvero un’offerta concreta (e non qualche sondaggio come in estate) lui ci penserebbe davvero. La Roma anche, ovviamente, perché il bilancio soffre. Ma ai Friedkin non piace pensare solo ai conti e, con la Roma che sta andando così bene, non hanno intenzione di indebolire la squadra, soprattutto a stagione in corso. E soprattutto se a gennaio la Roma fosse ancora nei piani alti, altissimi, della classifica. In questo senso la musica sembra cambiata rispetto alla precedente gestione: a comandare non sono, e non saranno più, solo i soldi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy