Venditti: “La Roma ha una qualità già alta. Zeman resterà impressionato da Borini e Bojan”

di Redazione, @forzaroma

Il cantante Antonello Venditti è intervenuto ai microfoni della trasmissione radiofonica “Te la do io Tokyo”, in onda su Centro Suono Sport.

 

“Dobbiamo fare il toto squadra che deve competere per il campionato. È stato molto divertente ieri quando gli chiedevano se era cambiato. Credo che abbia già in testa i giocatori che vuole, lui ha chiesto Shevchenko, Nedved, Montella. Facciamola fare a Zeman la campagna acquisti senza che ci spingiamo a vedere quello che abbiamo in casa. Dobbiamo cercare quel fuoriclasse che in pochi conoscono ma che Zeman conosce”.

Pizarro può giocare con Zeman?
Non lo so, De Rossi per lui non è il centrale ideale, per dirla alla Di Biagio. La Roma cercherà di comprare Verratti, sa mandare la palla in qualsiasi parte del campo, poi c’è tutta la costruzione della difesa che per ora è un mistero.

Un miracolo per volta…
La qualità della Roma è già molto alta, tranne la difesa, rimarrà impressionato da Borini e Bojan; e poi c’è Totti. Pretenderà da Totti un impegno fisico costante e credo che Totti glielo dia. Con Zeman Francesco ne ricaverà in salute atletica.

Siamo rimasti colpiti dal discorso della preparazione, sarà per necessità un ritiro breve
Il problema di Roma è sempre stata la primavera, sanno tutto quello che può accadere climaticamente, sto abbastanza tranquillo, di certo la rosa di Zeman deve essere abbastanza ampia. Non abbiamo bisogno di comprare da altri quello che già abbiamo in casa. Mi dispiace tanto che ieri la Primavera abbia perso contro la Lazio. Con Zeman venderemo dei pezzi da 90, per me vuole vendere Osvaldo e tutti quelli che ci sono tornati.

Jovetic?
Non lo so come la pensa Zeman su Jovetic, sarà carino come vorrà fare la difesa e il centrocampo. Borini e Bojan se trattati bene faranno grandi cose.

Sulla Gazzetta si legge la difesa Rosi-Burdisso-Castan-Dodo
Sto un po’ in apprensione. Zeman conosce tutti i giocatori, ha osservatori molto scaltri. Oggi la Roma è più completa nell’individuare i giocatori. Partiamo sempre un po’ in ritardo ma non come l’anno scorso.

Il bagno di folla di ieri
Finalmente torniamo a condividere qualcosa. Ci ha ridato una certa familiarità. Hai la voglia di andare a Trigoria, la casa della Roma, senza trovare ostacoli. Stavolta è carichissimo e vuole vincere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy