Totti Re dell’Olimpico nel 2013: in gol contro Inter, Cagliari, Juve e Genoa

di finconsadmin

(di Alessio Nardo) Terza vittoria consecutiva, zona Champions distante appena cinque punti. Pu? sembrare incredibile, ma nel giro di tre settimane la Roma si ? totalmente rimessa in corsa in campionato, ed ora fa parte (di diritto) del lotto di squadre che si giocheranno i posti europei da qui al 19 maggio prossimo. Il 3-1 al Genoa ? il quindicesimo successo stagionale dei giallorossi, dodicesimo in campionato, trentatreesimo in Serie A in casa contro i rossobl?.

 

Prosegue la tradizione interna positiva con il Grifo. Quella di ieri sera ? la settima vittoria consecutiva: l’ultimo pareggio risale al 9 gennaio 1994 (1-1, reti di Skuhravy e Cappioli), mentre l’ultimo exploit genoano ? datato 17 gennaio 1990 (1-0, guizzo di Aguilera). Il risultato di 3-1 nelle sfide all’Olimpico con i liguri si era gi? verificato in due occasioni, l’11 dicembre 1938 (doppietta di Borsetti e gol di Michelini) e il 3 febbraio 1991 (a segno Giannini, Di Mauro e Voeller). La Roma non vinceva in casa con questo punteggio dall’11 aprile 2012, contro l’Udinese (in rete Osvaldo, Totti e Marquinho). Il successo con Ballardini mancava dal derby del 6 dicembre 2009 (1-0, guizzo di Cassetti). Maarten Stekelenburg rinvia ulteriormente l?appuntamento col primo rigore parato in Italia (nove tentativi avversari dal dischetto, tutti a segno). L?ultimo penalty neutralizzato da un portiere romanista risale al 22 aprile di un anno fa, quando Gianluca Curci ipnotizz? dagli undici metri Andrea Pirlo allo Juventus Stadium.

 

Francesco Totti sigla il suo 225? gol in Serie A, 280? assoluto con la maglia della Roma. Dieci i centri stagionali per il numero 10, che all’Olimpico, in campionato, ha sempre segnato nel 2013 (quattro reti consecutive, contro Inter, Cagliari, Juventus e Genoa). Dei suoi ultimi diciannove gol ufficiali, solo due sono stati realizzati in trasferta (l’ultimo il 31 ottobre, nel match perso a Parma). Simone Perrotta va a segno per la seconda volta in questa stagione (dopo il guizzo di Siena del 2 dicembre scorso). L’esperto centrocampista calabrese non festeggiava all’Olimpico dalla sfida di Europa League con lo Slovan Bratislava del 25 agosto 2011 (risultato finale 1-1) e in campionato dal 23 aprile 2011 (contro il Chievo). Alessio Romagnoli, alla tenera et? di 18 anni, realizza il suo primo centro in carriera. Quindicesimo marcatore giallorosso, terzo difensore centrale in gol dopo Cast?n (l’8 dicembre con la Fiorentina) e Burdisso (il 22 dicembre contro il Milan).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy