Totti e quel primo gol che rappresentò l’alba di un nuovo mondo – VIDEO

Totti e quel primo gol che rappresentò l’alba di un nuovo mondo – VIDEO

Passano gli anni ma la sostanza non cambia: cento di questi giorni, auguri capitano.

di finconsadmin

L’abbraccio, semplice, è con l’idolo di sempre. La prima volta non si scorda mai, una giornata da scolpire nella memoria per il battesimo di un campione:  4 settembre 1994, la giornata è la prima, Giannini è il capitano di una Roma dal volto anonimo, il gol è quello di un predestinato.
Totti 7:  non solo il gol, ma anche guizzi autoritari, decisione nell’affondare l’azione. Non poco se si pensa che non ha ancora diciotto anni.” la pagella de La Repubblica disegna l’alba di un nuovo mondo.

 

Totti di sinistro, una rete che regala l’unico raggio di sole in una partita all’insegna della mediocrità: “Totti illude ma per la Roma è già notte.” le cronache dell’epoca dipingono un match tra due squadre con pochi orizzonti e tantissimi dubbi, Roma e Foggia per aprire un campionato e scrivere la prima pagina di una storia trionfale.
L’essere prima dell’apparire, l’esultanza tenera di un ragazzo cresciuto a pane e pallone: “Non sapevo che fare…All’epoca mica si preparavano le esultanze. Adesso è tutto diverso” la confessione, a distanza di anni, riguardando la corsa carica di gioia e stupore, in un calcio nel quale “ci si divertiva di più” e dove tutto era ancora da scoprire.
Il sorriso timido di Francesco Totti avvolto dall’affetto dei compagni: lo sguardo soddisfatto di Giannini (“Facciamo un patto io e te, portiamolo in alto” la missione condivisa dal Principe e da Carletto Mazzone) è il primo passo verso l’Olimpo, un ponte d’oro tra passato, presente e futuro nel nome dei colori giallorossi.

 

Passano gli anni ma la sostanza non cambia: cento di questi giorni, auguri capitano!

 

http://youtu.be/xKIZbijcSFE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy