Totti oggi a Villa Stuart per un controllo: fuori ancora un mese. Intanto due giorni di riposo per la squadra

di Redazione, @forzaroma

 (di Marco Cruciani) La Roma si ferma a Torino  interrompendo la sua striscia di vittorie consecutive che durava ormai da dieci partite. La squadra di Rudi Garcia ancora orfana di Gervinho e di Totti, è apparsa stanca e con poche idee di gioco rispetto alla Roma ammirata qualche giornata fa.

 

In fin dei conti il pareggio colto in casa dei granata porta un buon punto soprattutto per quello che ha detto la gara. Il primo tempo è equilibrato con i giallorossi bravi e cinici a sfruttare una delle poche occasioni da gol create. La seconda frazione, invece, vede il Toro partire forte ma  una volta raggiunto il pari con Cerci è uscito fuori il carattere di una grande Roma trascinata li davanti dalla qualità delle giocate di Pjanic. I capitolini escono dall’Olimpico torinese a testa alta, altissima se si considera anche i festeggiamenti degli uomini di Ventura al fischio finale, a sottolineare ancora di più l’impresa dei granata nel fermare la capolista. Al termine della gara c’è tanta delusione per il risultato in casa giallorossa, ma la consapevolezza che quest’anno  la Roma è forte e lo sarà fino alla fine.

 

 

CAIRO E’ SODDISFATTO DEL PAREGGIO E RESPINGE LE CRITICHE ARBRITRALI –  E’ ”una bella sensazione” essere il presidente dell’unica squadra che in questa serie A ha fermato la Roma, ma Urbano Cairo non si accontenta e sorride davanti alle critiche all’arbitraggio di Banti. ”Sentire parlare di torti arbitrali in casa del Torino – ha notato il presidente granata – mi risveglia cose che avevo dimenticato. Garcia ha fatto 31 punti con la Roma, e’ bravo, pensi alla prossima partita. -Poi prosegue- il presunto fallo di Bellomo su Maicon e’ cominciato fuori area e l’intervento di Darmian su Pjanic era sulla palla. E’ stata una gran bella prestazione ma vale solo un punto

 

 

Ora due giorni di riposo. la Roma di Rudi Garcia si prende 48 ore di pausa, per staccare la spina e ricaricare le pile. L’allenatore francese, considerando anche le tre partite, e le due trasferte, giocate in una settimana dalla squadra giallorossa (Udinese, Chievo e Torino), ha fissato la ripresa degli allenamenti a Trigoria per mercoledi’ mattina. In vista dell’impegno di domenica all’Olimpico contro il Sassuolo dell’ex Di Francesco, la speranza di Garcia e’ quella di recuperare almeno Gervinho, fermo dalla sfida contro il Napoli.

Nella stessa partita si blocco’ anche capitan Totti, ko per una lesione miotendinea della regione ischiocrurale della coscia destra. L’infortunio del numero dieci e’ seguito con estrema attenzione sia a Trigoria che a Villa Stuart, dove Totti oggi ha effettuato una ecografia di controllo con esito rassicurante. Non a tal punto pero’ da certificare una diminuzione dei tempi di recupero, che al momento restano stimati in non meno di un mese.

 

 

ROMA-SASSUOLO: INFO BIGLIETTI-  L’As Roma comunica attraverso i suoi canali di informazione che per la partita contro il Sassuolo che si giocherà domenica 10 novembre è stato completamente esaurito il settore riservato alle famiglie nei Distinti Nord.

 

MERCATO – Rio Mavuba centrocampista del Lille ha rilasciato a radio RMC un’intervista in cui ha parlato della scorsa sessione di mercato, periodo in cui era stato accostato alla Roma.

“Ci sono stati contatti con la Roma anche prima che arrivasse Rudi Garcia. Il club era interessato a me perché De Rossi era in bilico e in quel momento sembrava potesse partire. Alla fine lui è rimasto a Roma e non se ne è fatto più nulla”.

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy