Tommasi: “Nonne e bimbi ospiti in panchina ad ogni gara”

“Una presenza esterna può servire a riportare nella giusta dimensione una partita di pallone”, le parole del Presidente dell’AIC

di finconsadmin

Nonne e bimbi in panchina per mitigare le tensioni a bordo campo durante le partite di calcio. Questa è la proposta di Damiano Tommasi,  presidente dell’Assocalciatori, dopo l’esultanza di Florenzi in Roma-Cagliari, con il giallorosso che è corso in tribuna ad abbracciare nonna Aurora: «Questa idea l’avevo già proposta un paio di anni fa al presidente della Lega di serie B, Andrea Abodi – spiega Tommasi all’Ansa -. Mutuando il concetto del 18/o a bordo della Coppa America di vela, si potrebbe pensare ad un ospite in panchina in ogni partita. Un bambino, una nonna, un nonno, insomma una presenza che cerchi di mitigare un po’ le tensioni che si vivono durante le partite. A volte una presenza esterna può servire a riportare nella giusta dimensione una partita di pallone. È vero che a certi livelli il calcio è molto più di un gioco ma credo sia giusto però affrontare le partite con più distensione con un momento di sorriso ed un ospite in panchina potrebbe essere un’idea».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy