Scarchilli: ?Roma, nessun passo falso contro il Torino?

di finconsadmin

Doppio ex di giornata e attento osservatore delle cose di casa Roma, Alessio Scarchilli ha voluto commentare la gara di oggi tra Torino e Roma con un occhio particolare al momento giallorosso. Ecco le sue parole a Tuttomercatoweb:

 

Se alla Roma servono i punti per accedere all’Europa League, poich? forse il sogno Champions ? tramontato, al Torino mancano quattro punti per essere certo di restare in A. Partita quindi delicata?
“Per la Roma il sogno della Champions ? abbastanza lontano, per il resto visto che la lotta per l’Europa League ? agguerrita non si possono commettere passi falsi. La Roma arriva da un pareggio un po’ rocambolesco dove sembrava che stesse per subire il colpo del ko e invece, per fortuna, dopo l’errore di Hernanes in occasione del rigore, si ? ripresa e avrebbe potuto anche vincere. A Torino sar? una partita difficile perch? la squadra di Ventura gioca bene a calcio, ? una formazione consolidata che gioca da tempo insieme. La Roma non trover? un Torino cos? agguerrito perch? non ha la necessit? incombente di conquistare punti poich? non ha l’acqua alla gola per cui sar? una bella partita e molto dipender? dalla Roma che ha la capacit? di vincere con chiunque, ma anche di perdere con qualsiasi altra squadra. Spero che la Roma non sia gi? con la testa al ritorno di Coppa Italia con l’Inter che rappresenta un’altra opportunit? importante per accedere all’Europa League, quindi a Torino mi auguro che possa fare risultato”.

 

 

Le voci su De Rossi e Osvaldo possono aver influito sul cammino della Roma in questo campionato?
“In una piazza come quella della Roma che ? molto umorale quando le cose non vanno benissimo ogni voce pu? essere motivo di distrazione. Credo che all’interno dello spogliatoio ne siano consapevoli ed io mi rifaccio sempre a quello che vedo in campo e alle prestazioni e c’? da dire che la Roma quest’anno ha sprecato tanti punti per cui adesso deve concentrarsi e fare uno sforzo in pi?. Bisogna onorare questo campionato e arrivare a una posizione che consenta di accedere alle coppe europee per i programmi di tutti e per le soddisfazioni personali dei singoli giocatori e della societ?. A fine stagione poi si tireranno le somme e si vedr? il da farsi e ognuno decider? cosa ? meglio per lui, ma in questo momento i discorsi personali vanni messi da parte e pensare alla squadra e all’obiettivo Europa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy